Ultim'ora
2 Commenti

Madonna di Brancere lungo il Po, in tanti al corteo fluviale

foto Sessa

Tradizione e fede sul fiume Po a Ferragosto. In tanti alla processione della Madonna di Brancere che, in occasione della solennità dell’Assunsione di Maria, il 15 agosto è stata trasferita da Sospiro alla canottieri Flora. Da qui, il via al corteo fluviale di vogatori e natanti a motori fino al Sales (Lido Ariston) per la messa. La statua è stata portata a spalla dai “pescatori scalzi” coordinati da Antonio Viola e accompagnata della banda di Canneto sull’Oglio diretta dal maestro Giuliano Volpi. Dopo la liturgia, ancora lungo il fiume fino al luogo dove sorgeva l’antica chiesa, il cimitero e l’abitato di Brancere distrutti dall’inondazione del 1756. Conclusione del pomeriggio presso la santella della Regina del Po (opera di Graziano Bertoldi inaugurata per il Giubileo del 2000), dove è stata recita la preghiera scritta dal vescovo Maurizio Galli.

Galleria fotografica di Francesco Sessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti