2 Commenti

Treni, in vendita abbonamenti 'ritoccati' 'Io viaggio' mensile cresce di 3 euro

stazione

Da domenica 25 sono in vendita nelle biglietterie gli abbonamenti dei treni ‘ritoccati’. Dal 1° settembre, infatti, aumenta il prezzo dei titoli di viaggio per i pendolari. Le corse costeranno lo 0,20% in più, mentre per gli abbonamenti «Io viaggio ovunque in Lombardia» e «Io viaggio ovunque in provincia» la crescita sarà del 2,84%. L’adeguamento è stato deliberato il 2 agosto dalla Giunta regionale. “A differenza di molte altre Regioni – aveva sottolineato l’assessore lombardo ai Trasporti Del Tenno – la Lombardia non applicherà aumenti straordinari delle tariffe, ma ci limiteremo ad applicare l’adeguamento tariffario concordato nell’ambito del patto per il Trasporto pubblico locale calcolato in base ai dati dell’inflazione”. Il ritocco è stato calcolato tenendo conto anche di alcuni indicatori, come la puntualità delle corse, la regolarità e il grado di soddisfazione dei passeggeri. Dunque, il biglietto di corsa semplice in seconda classe Cremona-Milano (90 chilometri) non varierà e continuerà a costare 7 euro. Quello per Brescia (51 chilometri) da 5,25 euro passerà a 5,30 euro. Leggeri aumenti anche per gli abbonamenti. Sulla Cremona-Milano invariato il settimanale (27,50 euro), 96,50 euro invece che 96 euro il mensile, 924 euro anziché 922,50 euro l’annuale. Sulla Cremona-Brescia, non cambiano il settimanale (24,10 euro) e il mensile (84,50 euro), ma aumenta l’annuale (811,50 euro invece che 810). L’abbonamento mensile ‘Io viaggio ovunque in Lombardia’ rincara di 3 euro: da 99 euro a 102 euro. Quello di ‘Ovunque in provincia’ di due euro: da 75 a 77 euro.

LE NUOVE TARIFFE

Biglietti corsa semplice

Abbonamenti

Io viaggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • dopo il danno(treni lerci,rotti,in ritardo),la beffa!
    ma si sa,in italia le cose funzionano cosi..premi ai dirigenti e treni da terzo mondo per i pendolari!

    • Ernesto

      La truffa legalizzata continua ai danni dei cittadini !