Un commento

Il Senegal si racconta a Cremona, due giorni di iniziative in città

senegal

L’Associazione dei Senegalesi di Cremona e Provincia organizza, con il sostegno del Centro Interculturale Mondinsieme e il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona, una due giorni dedicata alla cultura senegalese.

Lo scopo dell’iniziativa è di far conoscere a tutti i concittadini la comunità senegalese che vive nella nostra provincia, e di avviare un dialogo con le istituzioni sui temi del cosviluppo (l’insieme delle politiche e delle iniziative che vedono la partecipazione dei migranti e delle loro reti sociali dedicate allo sviluppo economico e sociale dei paesi di origine e di destinazione).

L’iniziativa parte sabato 7 a San Vitale dove alle ore 11 si svolgerà la Tavola Rotonda “Cosviluppo: quale possibilità di link tra le istituzioni cremonesi e le associazioni della diaspora? L’esperienza milanese si racconta”. Interverranno esperti di cooperazione internazionale, rappresentanti di associazioni migranti e non, referenti di progetti e di istituzioni pubbliche di Milano e del cremonese, per confrontarsi su esperienze e buone prassi. La partecipazione è libera e aperta a tutti gli interessati.

La manifestazione entrerà poi nel vivo nel pomeriggio di domenica 8, con una serie di appuntamenti in piazza Stradivari.

Alle ore 16.00 Petit Griot, laboratorio di animazione musicale rivolto ai bambini, per avvicinarsi giocando al mondo delle percussioni africane. La partecipazione è libera e gratuita.

Alle ore 18.30 sarà la volta del concerto Gran Sabàr, a cura del gruppo musicale senegalese diretto da Balla Nar Ndiaye Rose, accompagnato da danze tradizionali. Il sabàr è infatti il tamburo per antonomasia del Senegal e la festa del sabàr è la manifestazione in cui un insieme di percussionisti si esibisce e anima le danze.

Inoltre, a partire dalle 17.30 e sino alla conclusione della festa (ore 20.00), sarà possibile gustare alcuni piatti tipici della cucina senegalese grazie agli stand gastronomici allestiti in piazza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mauro Bosio

    Il giornale Cremonaoggi è molto interessante