10 Commenti

Rapina al Dimeglio di piazza Marconi, minore subito preso dai carabinieri Contusioni per la titolare

carab-evid

L’intervento dei carabinieri dopo una rapina al supermercato Dimeglio di piazza Marconi ha portato a individuare in breve tempo gli autori. Tutto è avvenuto nella serata di sabato. Ecco la ricostruzione dell’accaduto. Due ragazzi di origine africana sono entrati all’interno dell’attività e uno dei due, un minorenne, ha nascosto addosso prodotti (non di prima necessità) per circa 80 euro. L’azione dei giovani è però stata notata e la titolare ha intimato loro di fermarsi. Tutto inutile: i due, dopo una colluttazione che ha ‘trasformato’ il ‘semplice’ furto in rapina, hanno provocato la caduta della donna a terra e sono scappati. La chiamata alle forze dell’ordine ha fatto scattare l’intervento dei carabinieri di quartiere, che avvicinandosi al luogo del colpo hanno incrociato il minorenne e lo hanno bloccato: si tratta di un 15enne senegalese (arrestato e associato ad una comunità su disposizione della procura dei minori di Brescia). In caserma è stato ricostruito nel dettaglio quanto avvenuto, è stata poi recuperata la refurtiva nascosta e gli accertamenti hanno permesso di individuare anche il complice del giovanissimo (un 18enne sudanese residente fuori provincia, denunciato). La titolare, una 48enne del Piacentino, è stata medicata: per lei cinque giorni di prognosi per varie contusioni.

 

Il supermercato preso di mira (foto Francesco Sessa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • E vai un altra rapina a carico di cittadini extracee, Ragazzi non esagerate che poi ci considerano razzisti noi italiani!
    Ultimamente a Cremona ci sono un po’ troppi fatti di questa portata,vuoi vedere che siamo diventati una città che attrae!!,
    A questo punto potremmo istituire un ufficio preposto a “truffe rapine scippi” Se non si inverte la tendenza i funzionari preposti all’ordine pubblico devono riflettere…..

  • se questa è l integrazione di cui si riempiono la bocca quelli di sinistra,compresa la ministra e la presidente della camera,siam proprio messi bene!già non bastavano i malavitosi nostrani,ora abbiamo anche la nuova manovalanza d importazione!

  • Bisonte

    Ma..la polizia locale, che da un po’ è sempre sui giornali locali per le grandi azioni di controllo del territorio che fa, dov’era?

    • eh,che dumande che fet BISONTE..oggi è domenica eh!;-)
      manco c era l autovelox in tange!

  • paolo

    due pecorelle sfuggite dal gregge di Don Buono? Suvvvia, pastore, un po’ piu’ di attenzione…

  • paolo

    Leggo su un altro quotidiano on line “L’autore del blitz è un 15enne, nato in Italia ma di cittadinanza senegalese” ….ecco se andasse in porto l’importante iniziativa umanitaria di Cecile, anche le statistiche andrebbero riviste e, con un colpo di bacchetta magica, tutto rientrerebbe nella norma: lo stesso titolo si leggeebbe: “L’autore del blitz è un 15enne, nato in Italia e di cittadinanza italiana, con remote origini senegalesi”: insomma un po’ come tutti noi che discemndiamo dalle prime forme di vita umana sviluppatesi (pare) nel continente africano.
    Speriamo passi in fretta questa proposta di legge.

    • Trolls

      Il quindicenne ha dichiarato di essere leghista.

  • sandra

    Ed ecco Cremona oasi di felicità per disperati di ogni razza ed età. E gli episodi di violenza cominciano ad essere un po’ troppo frequenti. La risposta delle forze dell’ordine e ‘ stata finora puntuale, ma la prevenzione non si vede. Più controlli mirati e piu espulsioni di personaggi non in regola forse non guasterebbero.

  • Manuel

    …autovelox e alcool-test!! …in parole povere euro freschi da buttare in spese inutili e che vadano a far aumentare i premi annuali dei dirigenti!!! La tutela del cittadino costa!!! ECCO PERCHE’ LA PREVENZIONE E’ INESISTENTE!!!

    • AstroArkestra

      Concordo. Invece di fare iniziative puramente dimostrative (e inutili) tipo la recente con i controlli dei ‘portoghesi’ sulle radiali, sarebbe meglio si occupassero di prevenzione, com maggiore presenza sul territorio, soprattutto nelle zone più vulnerabili (quartieri periferici, ormai alla mercé di tutti…) e in orari a rischio (tardo pomeriggi-notte).
      Altrimenti che ‘Polizia’ (Locale) è?