Commenta

Amianto e rischio sismico, progetto palestra Bissolati

bissolati

Rimozione delle lastre in amianto e interventi antisismici alla scuola primaria Bissolati. La giunta ha dato il via libera al progetto esecutivo da 200 mila euro che risolverà alcuni problemi di sicurezza neella palestra realizzata, insieme al resto del caseggiato, tra gli anni 1937-1939 e che da tempo sta mostrando i suoi anni. L’esecuzione dei lavori è prevista tra marzo e maggio del 2014, quindi  durante lo svolgimento dell’attività scolastica. Oltre alla palestra verrà sistemata anche la ex casa del custode dove si verificano infiltrazioni d’acqua.

Il progetto prevede la rimozione del manto di copertura in lastre di cemento amianto, rifacimento dell’impermeabilizzazione dei tetti della ex casa custode e sostituzione del controsoffitto della palestra. Durante i sopralluoghi è emerso che l’attuale controsoffitto non ha buone caratteristiche antisismiche, quindi la nuova controsoffitattura è più che mai urgente, anche per garantire resistenza alle pallonate e insonorizzazione. “La struttura muraria – si legge nella relazione tecnica – non ha buone caratteristiche antisismiche pertanto si prevede la formazione di un piano rigido orizzontale posto all’altezza dell’imposta delle capriate mediante la posa in opera di una maglia di profilati tubolari a sezione quadrata”.

Non meno impellente è la necessità di sostituire le lastre di cemento amianto sulla ex casa del custode, su cui negli anni si sono succeduti vari interventi e sovrapposizioni e che in molti punti si mostrano degradate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti