5 Commenti

Lunedì assemblea a porte chiuse per Pd pre-congresso

pd

Assemblea a porte chiuse lunedì sera, 7 ottobre, per il Pd provinciale. Quindi con ingresso riservato alla sola platea degli iscritti designati nella precedente tornata congressuale. Lo ha deciso la segreteria del partito riunitasi sabato mattina; un’altra segreteria si terrà appena prima dell’inizio dell’assemblea. Un accavallarsi di incontri che la dice lunga sulla delicatezza del momento. Maria Rosa Zanacchi, presidente dell’assemblea, nega che vi siano timori particolari di fuga di notizie (da sempre una costante, anche delle riunioni di segreteria).

In ballo c’è il cammino congressuale, dopo che dal nazionale è giunta l’indicazione a svolgere i congressi dei vari  circoli nel week end del 26 e 27 ottobre. In quel contesto si dovrebbe votare anche per il segretario provinciale.  L’assemblea di lunedì  apre dunque un percorso che vede un’accelerata verso la scelta del successore di Titta Magnoli,  che una parte del partito avrebbe voluto evitare, magari posticipandola a dopo le elezioni amministrative. Il dibattito è tuttora aperto, l’ultima ipotesi è che si vada verso i rinnovi delle compagini di segreteria provinciale e cittadina, senza però procedere all’elezione segretario provinciale, che resterebbe in carica pro tempore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • bungatore

    solo il fatto che si torni a parlare anche di personaggi già protagonisti del passato fallimento mette i brividi.

  • giorgino carnevali

    PARTITO DEMOCRATICO TARGATO “CR”, ALMENO AVRANNO QUALCOSA DA “FARE” NEI PROSSIMI GIORNI…ALMENO!

    Almeno nei prossimi giorni avranno qualcosa da fare nel Pd cremonese. Porte chiuse, porte spalancate…l’importanza sarà il “DA FARE”. Comunque, “gente” designata all’assemblea Provinciale nel Pd cremonese, a voi mi rivolgo: “vi” vedo un poco dimessi, sbiancati nel volto e nell’animo, soprattutto….MICA CHE VI TERRANNO LI’ TUTTA LA VITA! Spazio, largo ai nuovi virgulti. Li avrete pur sempre certi compiti da fare a casa. Allora tanto vale che li facciate “a casa” quei compiti. Io penso che “a casa vostra” sarete più tranquilli. Solamente che…non si intravvedono, all’orizzonte temporale, altri personaggi disposti a surrogarvi, a vendere cara la pelle, ad impegnarsi per il “bene comune” (che parolona, mamma santissima, il “bene comune”!). Eppure è incredibile come non possa avvenire un fisiologico “ricambio generazionale”. I giovani, appunto loro i giovani, dove sono finiti quei baldi, rampanti, rampolli di una dinastia coriacea? Penso (probabile, c’azzecco) siano a riorganizzarsi in qualche albergo a “CINQUE STELLE”! A “rimamma” santissima che paura. Voi lì, ancora lì ad addormentarvi sui quei polverosi “libri” (metafora di “il tempo trascorso a confrontarvi su quale potesse essere stato il sesso degli angeli) quando invece avreste dovuto competere almeno coi 9,58 seconds di tale Usain Bolt sui 100m – New World Record. Le incognite della aggressiva partecipazione politica! Già, ma tutti…tutti “mica” siete così, già! Ci sarà pure qualcuno che sa FARE di peggio! Per fortuna c’è ancora qualcuno che si adopra per “FARE” il proprio meglio, per la comunità, per il prossimo. Per la verità sono pochi, molto pochi, isolati per lo più soprattutto sospinti da personali iniziative. Eppure io confido ancora nella caparbietà, nella freschezza, nell’incoscienza (“epperchèno”!) di certi giovini i quali ancora ci credono in un Paese “possibile” da ricostruire. Si sa, si sa che nel Pd la nuova giornata (il futuro) si trascina dietro un magone fino all’ora in cui uno non finisce per sbottare con una inevitabile supplica: “Beh adesso basta, adesso ci avete stufato, adesso la vita alla rovescia…”la” guardiamo noi. Voi siete ormai fatti di parole, non già di “fatti”. Svenite, morite (modo elegante e figurato per suggerirvi di farvi da parte), comportatevi come peggio credete, giacchè neppure voi sapete il da farsi, ma non è più possibile che vi aggrappiate a qualcosa di nulla…tutto ormai sta crollando. Un nome, due nomi, tre nomi: chi è il segretario provinciale? Mi vergogno a chiedervi chi…il segretario cittadino? E niente soluzioni di comodo, per favore!”. Poi…il seguito? Immagini sfuocate, evanescenti, suoni soffocati dall’ottobrina bruma? “Macche”, una Botta di Vita, la Cassa di Risonanza del vostro Petto, il Trambusto del vostro Cuore, inserite la Chiave nella Giusta Serratura, aprite la Porta, fateli entrare TUTTI perché…”ABBIAMO TORTI RECIPROCI. E PRIMA DI PARLARCI, PER POTERCI PARLARE, CONFESSIAMOCI A VICENDA”. (don Primo).

    • bungatore

      illeggibile……..non può fare una sintesi….ragionata…………..????

  • massimiliano

    solite facce…soliti metodi….cambiare per non cambiare niente….// Voi siete NENTE // W M5S !!!!!!!!!!!

  • bungatore

    mala tempora currunt…….!!!!!

    La storia “ aem combustore bio” manda segnali foschi e male auguranti.

    Forse la vera partita si giocherà in quella sede……o NO ???????????