Commenta

Anno della Fede, cantata sacra 'Con Te' in Duomo

anno-fede

L’Anno della Fede in diocesi di Cremona si chiuderà con due importanti eventi: la celebrazione eucaristica presieduta da mons. Lafranconi in Cattedrale nel pomeriggio di sabato 30 novembre e l’elevazione musicale del Coro Polifonico Cremonese nella serata di domenica 13 ottobre, sempre nel massimo tempio cittadino. “Con Te. Ex umbris et imaginibus in veritatem”, cantata sacra per soprano, tenore, recitante, coro e orchestra composta dal maestro Federico Mantovani su invito del vescovo Lafranconi, è stata presentata nel corso di una conferenze stampa tenutasi la mattina di lunedì 7 ottobre presso la sala conferenza della Curia Vescovile. Erano presenti il direttore dell’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali, don Claudio Rasoli, che ha portato il saluto e il compiacimento del presule impegnato a Caravaggio alla sessione autunnale della Conferenza episcopale lombarda, la presidente dell’Associazione culturale Coro Polifonico Cremonese, professoressa Renata Patria, e il maestro Mantovani, direttore dello stesso Coro.
I testi della cantata sono a cura di don Daniele Piazzi, direttore dell’ufficio diocesano per il culto divino, e del maestro Federico Mantovani, autore anche del libretto e della musica. Si tratta di una prima esecuzione assoluta, affidata al Coro Polifonico Cremonese accompagnato dall’Orchestra Marc’Antonio Ingegneri. All’organo Francesco Zuvadelli; violino di spalla Antonio De Lorenzi. Voci soliste il soprano Federica Zanello e il tenore Cosimo Vassallo; voce recitante Alberto Branca. Direzione di Federico Mantovani. Il concerto, a ingresso libero, è promosso dalla Fondazione Giovanni Arvedi e Luciana Buschini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti