Commenta

Uisp, studenti Liceo Aselli contro detenuti per 'Porte aperte'

uisp

Procede la realizzazione del “Progetto porte aperte” promosso dal Comitato provinciale UISP all’interno della Casa Circondariale di Cremona in collaborazione con la direzione del carcere.

L’ultimo evento, svoltosi il 10 ottobre scorso, è stato il mini-torneo di calcetto cui hanno partecipato due squadre di studenti del Liceo Aselli (una ventina di cui tre ragazze) e due squadre di detenuti, che hanno giocato quattro partite, al termine delle quali è risultata vincitrice la formazione dei detenuti allenata dall’operatore volontario UISP Gigi Bertoletti.

Ai vincitori è stata consegnata come premio una muta di maglie da gioco offerta dalla ditta Pieve 010 che i detenuti hanno subito indossato per la foto-ricordo dell’incontro.

Il torneo ha segnato la chiusura ufficiale delle attività di calcio a 7, che riprenderanno nella primavera prossima dopo la lunga pausa invernale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti