2 Commenti

Ad ottobre undici giorni oltre la soglia del Pm10: anche valori doppi

inquinamento

Con i dati del 31 ottobre è possibile tracciare un bilancio dell’aria a Cremona nel mese appena trascorso, il primo della stagione con evidenti problematiche di inquinamento. Sono stati undici i giorni in cui almeno una centralina ha superato il limite dei 50 microgrammi al metro cubo. La giornata maggiormente irrespirabile, il 21 ottobre con la centralina di piazza Cadorna addirittura in tripla cifra: 113 microgrammi al metro cubo, oltre il doppio della soglia, e quella di via Fatebenfratelli a 98 microgrammi. Degli undici giorni di sforamento, sette sono stati consecutivi: dal 16 ottobre al al 22 ottobre (il 23 solo Spinadesco a 51 microgrammi. Sul finire del mese, complici le piogge, aria più pulita. Fino al 31 ottobre con tutte i dati sotto i 25 microgrammi. I giorni oltre la soglia di ottobre sono in linea con quelli registrati un anno fa: dodici nello stesso mese del 2012 con almeno una centralina fuori limite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Chissà mai che miscellanea di porcherie respiriamo noi e i nostri bambini. Per migliorare le inalazioni i nostri amministratori ipotizzano un nuovo e più efficace inceneritore. Buon respiro a tutti!

  • Giovanna

    La cosa migliore per risolvere il problema è costruire un nuovo inceneritore che bruc anche i rifiuti prodotti dalle altre provincie. In modo ta le da continuare ad affumicare anche le prossime generazioni di cremonesi.