2 Commenti

Torrone, finale con la Musa della Musica 'Vinta la sfida dei nove giorni di Festa'

IMG_8007

foto Sessa

AGGIORNAMENTO – “Abbiamo vinto la sfida dei nove giorni”. Questo il commento di autorità, sponsor ed organizzatori dal palco di piazza del Comune alla fine della Festa del Torrone 2013, quest’anno in versione ‘big’ (dal 16 al 24 novembre). Il tempo ha favorito il grande afflusso di turisti e appassionati del tipico dolce di Cremona. “80mila i partecipanti nel secondo weekend. 60 tonnellate di torrone venduto”, dice Stefano Pellicciardi, responsabile della società organizzatrice (Sgp Eventi), prima dell’evento clou della manifestazione: lo spettacolo finale dal titolo ‘La Musa della Musica’. Una lunghissima e bianca figura nei cieli di Cremona, eleganti danzatori sui trampoli, hanno dato vita ad uno spettacolo suggestivo che ha voluto riproporre un vero e proprio viaggio nella musica. Lo show, seguito, filmato e fotografato dai moltissimi spettatori, è stato realizzato dalla Compagnia dei folli.
“Abbiamo azzardato i nove giorni di festa – il bilancio dell’assessore Nicoletta De Bona dal palco – e siamo stati premiati. Quest’anno poi, un tema importante che ricorda a tutti che la nostra liuteria è patrimonio dell’umanità. Evviva Cremona!”. “C’è da innamorarsi di questa città – ha proseguito il presidente della Provincia Massimiliano Salini – Ripartiamo dal bello e dal buono”. “Regione ha creduto in questa manifestazione – il saluto del consigliere regionale Pdl Carlo Malvezzi alla piazza – Un momento importante alla vigilia dell’Expo 2015″. Soddisfatti per la riuscita dell’evento i main sponsor: Rivoltini, Sperlari e Vergani. “Una sfida vinta alla grande. Ci rivediamo nel 2014”, hanno commentato i rappresentanti delle tre ditte cremonesi.

Nel primo pomeriggio, ad attirare l’attenzione della folla è stato in particolare il torrone gigante ‘double face’ offerto da Sperlari. Un’iniziativa che risale al 1998, quando la ditta cremonese realizzò il ‘Torrone più lungo del mondo’. La maxi scultura di torrone quest’anno è stata realizzata in due versioni: da una parte la chiave di violino, simbolo della musica per eccellenza, dall’altra la ‘S’ di Sperlari, storico logo dell’azienda. Due icone con diverse analogie grafiche, insieme sul palco per raccontare l’armonia tra musica e sapori. Oltre al Torrone gigante, corteo di auto storiche, musica e soprattutto stand di dolci e torrone. Per i moltissimi che hanno raggiunto le vie centrali di Cremona in occasione del gran finale della manifestazione.

Galleria fotografica di Francesco Sessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Ernesto

    Ottantamila presenze nel 2° weekend ? Ma chi ci crede ?

  • joduro

    che balla!!! la scommessa dei 9 giorni vinta???