Commenta

Torna Partecipolis, incontro sullo sport 'per costruire la città'

partecipolis-sport

Dopo un periodo “silenzioso” torna Partecipolis, il percorso nato nel 2009 da cinque associazioni (Acli, Azione Cattolica, Meic, Associazione Mounier e Radici e Futuro) per studiare e approfondire aspetti e problemi della città. La realtà che vede tra i fondatori Gianluca Galimberti, ex presidente di Azione Cattolica, papabile candidato sindaco per il centrosinistra. ‘Cremona Città dello sport che accoglie e unisce’, il titolo dell’incontro organizzato da Partecipolis alla nuova sede Acli di via Cardinal Massaia (lunedì 2 dicembre alle ore 21). “Continua il percorso di partecipazione per pensare alla costruzione della nostra città”, si legge sull’invito. Parteciperanno Tommaso Giorgi (Cremona Arte e Turismo), Stefano Cosulich (Allenatore Fidal, vicepresidente ASD Zenith Parrocchia S. Giuseppe, formatore regionale e membro commissione atletica Csi), Gianpaolo Pedrini (docente di Scienze motorie, supervisore progetto nazionale ‘Alfabetizzazione motoria nella scuola primaria’, docente coordinatore per cordi TFA e PAS all’Università di Milano), Pierangelo Ariberti (collaborazione nazionale Federazione italiana canottaggio, allenatore Canottieri Flora). Modererà Andrea Tolomini.

“Gli ospiti  – si legge nel volantino – porteranno le esperienze personali maturate sul campo, dialogheranno sulle modalità in cui lo sport può essere vettore di inclusione e coesione sociale, e si interrogheranno su possibili itinerari evolutivi dello sport nella nostra città. L’incontro è aperto a tutti, in modo particolare, con richiesta di apporto attivo, ai rappresentanti dei gruppi e delle società sportive e dei docenti impegnati nella diffusione della cultura sportiva nella scuola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti