Commenta

'Signora ci conosciamo' Raggirano e derubano anziana: denunciati

carab

Hanno raggirato un’anziana per rovistarle in casa e portare via un bottino da 700 euro. Due nomadi residenti nel piacentino sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica dai carabinieri. Il furto è avvenuto il 28 novembre a Pizzighettone ai danni di una 78enne che vive da sola. Donna e uomo hanno suonato alla signora e, con la scusa della pregressa conoscenza (falsa), si sono introdotti nell’abitazione. Pacche sulla spalla e sorrisi. L’anziana ha anche offerto loro da bere. Poi, T.O., 43enne pregiudicata, ha chiesto di andare in bagno. E mentre R.M., 41enne pregiudicato, intratteneva la 78enne, la donna ha rovistato nelle camere, riuscendo a trovare un piccolo tesoretto nascosto in camera da letto di 700 euro. I due si sono infine congedati in fretta. La vittima si è accorta del furto dopo qualche ora e ha allertato il 112. I carabinieri di Pizzighettone hanno raccolto la denuncia e alcuni indizi. Sono partite le indagini che hanno portato alla denuncia in concorso per furto aggravato in abitazione per i due soggetti, autori di questo tipo di colpi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti