3 Commenti

Fratelli d'Italia alle comunali forse con il simbolo An

aenne-evid

Nelle schede elettorali delle elezioni comunali 2014 potrebbe esserci di nuovo il simbolo di An. Uno dei fondatori di Fratelli d’Italia a Cremona, Ugo Carminati, e l’assessore alla Cultura in Provincia Chiara Capelletti, sono stati a Roma per l’assemblea della Fondazione Alleanza Nazionale. Gli iscritti hanno concesso l’utilizzo del simbolo di An a Fratelli d’Italia per tutte le consultazioni del prossimo anno, amministrative ed europee soprattutto. Soddisfazione da parte di Carminati che delinea il risvolto locale: “E’ stato di fatto ‘sbloccato’ il simbolo – ha spiegato – Questo consente la rinascita di una formazione chiara di destra. Anche a livello locale”. Ancora da decidere le alleanze. “Bisognerà vedere se faremo una grande coalizione con un candidato sindaco che sia espressione di tutti. Perri? In queste momento non ha detto chiaramente ‘Mi candido’, né ha chiarito chi della Giunta vuole portare con sé e chi no. Alcuni uomini di Perri rendono impossibile adesso l’appoggio di Fratelli d’Italia. Il sindaco, infatti, non ha mai avuto la forza politica di mandare via chi lavorava male. Diverso è il discorso dell’alleanza con la Lega. Senza la Lega non si vince, ma questo non è un problema di Fratelli d’Italia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • sandra

    Nel frattempo La Russa spiegherà alla gente la natura dei suoi rapporti con i Ligresti , il ruolo suo e dei suoi familiari nel percepimento di compensi milionari mentre Fonsai veniva svuotata di valore e le azioni nei dossier dei piccoli azionisti diventavano carta straccia.
    Una storia esemplare dell Italia di oggi, con La Russa protagonista assoluto di una auspicabilissima e probabilissima class action. Ne vedremo delle belle.

  • Genny

    Ma perchè i Fratelli d’Italia invece di allearsi con la coalizione dell’inciucio rappresentata da Perri+Nolli+Albertoni+Pizzetti non si alleano con la Lega per proporre una coalizione di vero cambiamento?

  • Giuseppe

    Mentre il PD almeno a livello nazionale si sta completamente rinnovando (in meglio o peggio lo vedremo ma il rinnovamento è indiscutibile), nel centro dx tornano AN e FI con la medesima classe dirigente, due partiti fallimentari e includenti già 20 anni fa, figuriamoci adesso.