Cronaca
Commenta8

'Ho rubato per sfamare i miei figli', romena patteggia e torna libera

Ha rubato 40 euro di alimenti, soprattutto prosciutto, spray e deodoranti, ed è finita in manette. E’ successo ieri mattina nel piazzale del Famila di Soresina, dove una romena di 32 anni, Buruiana Daciana Casiana, è stata arrestata dai carabinieri dopo che i volontari dell’Aido vestiti da Babbo Natale hanno aiutato il direttore a fermarla. Aveva appena messo a segno un furto nel supermercato. Davanti agli uomini dell’Arma, la donna, che ha un lavoro presso una cooperativa di Bagnolo Cremasco, si è giustificata dicendo di aver rubato per sfamare i suoi tre figli minorenni, visto che il marito è disoccupato. Alle spalle ha già due condanne sempre per furti nei supermercati. Questa mattina l’imputata è comparsa davanti al giudice Pierpaolo Beluzzi per essere processata per direttissima. Alla fine ha patteggiato 5 mesi e 200 euro di multa. Il giudice le ha concesso le attenuanti generiche e l’ha rimessa in libertà. Anche in aula, la donna, piangendo, ha detto di aver rubato per necessità. Al lavoro la pagano poco e lei deve sfamare da sola tre figli. Il pm onorario Silvia Manfredi aveva chiesto gli arresti domiciliari. L’imputata era difesa dall’avvocato Stefano Ferrari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti