12 Commenti

Mdv, ai primi 500 visitatori del 2014 calze in regalo

violino

Ai primi 500 visitatori nel 2014 del Museo del Violino sarà donato un paio di calze griffate MdV. E’ l’iniziativa di Wise boutique e del Museo del Violino per il nuovo anno.

“Il negozio d’alta moda di Corso Giuseppe Mazzini 71 – si legge nel comunicato – è partner tecnico del Museo al quale ha fornito gratuitamente le divise del personale; un elegante completo scuro di taglio sartoriale abbinato ad una camicia bianca. Ed anche nel 2014 la collaborazione proseguirà con nuovi progetti”.

Durante le vacanze natalizie il MdV apre le porte dell’Auditorium Giovanni Arvedi per audizioni straordinarie con il violino “Vesuvius”, 1727, di Antonio Stradivari. Sabato 28 dicembre e 4 gennaio, alle 16, si esibirà Antonio De Lorenzi; domenica 29 dicembre e 5 gennaio, alle 16, sarà invece protagonista Lena Yokoyama. Il costo del biglietto è di soli 5 Euro.

Presso la biglietteria (tel 0372 080809 – marketing@museodelviolino.org) è infine possibile acquistare speciali voucher con soluzioni personalizzate di visite guidate ed audizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Calze

    Hanno voluto imitare la Cremonese che regala le calze grigiorosse ai nuovi nati? Ma non sarebbe stato più consono un cd di musica classica, anziché dei “calset”? La promozione della liuteria, fatta – è proprio il caso – con i piedi!

    • Filippo

      Ma veramente, delle calze!? sarebbe stato molto più consono in effetti un cd musicali o al limite dei guanti, una sciarpa, siamo in inverno! Poteva essere un must! Mi sa che Wise doveva svuotare il suo magazino!

  • pedalinomania

    Ma l’agenzia di Milano che si occupa dell’ufficio stampa del MDV è stata informata di questo discutibile gadget? .E’ un orrore che va contro ogni logica di buon gusto e di comunicazione Istituzionale!! Ma dov’è la coerenza? Davvero Inacettabile. E per le signore cosa si prevede? Una giarrettiera? Ammesso che le signore in questa città contino qualcosa…

  • Raccontane un’altra Bodini!

    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

  • m.

    Leggendo il titolo pensavo si trattasse di calze della befana e non di calze calze. -.-“

  • Z.

    ma un paio di guanti, una sciarpa.. almeno questi se indossati la gente li più vedere.. ma le calze?

  • Alessandro

    Qualcosa mi dice che mercoledì 1° gennaio alle 10:00,
    oltre 500 cremonesi saranno in coda per entrare a “visitare” il MDV,
    spinti da un interesse esploso improvvisamente per la liuteria…

  • Regali per tutti

    A S.Valentino le mutande?

    • Francesco Capelletti

      In effetti se avessimo lasciato fare alle giunte precedenti (leggi Bodini e suoi successori…) Palazzo dell’Arte, grazie ad un altro illuminato mecenate, sarebbe dovuto diventare il museo del Calcio. Bodini ora entra dalla porta di servizio dello stesso palazzo, mentre i pedalini e le mutande dei calciatori, cacciati dalla porta, rientrano dalla finestra! O TEMPORA, O MORES!

    • la corsetteria

      uomo, donna e bambini?…..ma dove andrà il logo? Lato A o Lato B?…….

  • letizia rossi

    scelta agghiacciante…..intelligenza artificiale colpisce ancora. Fra l’altro sono pure mostruose…..prossimo giro fantasmini. Detto questo, posso ridere ahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha

  • Andrea

    Ma è uno scherzo? O forse si vuol far di tutto per non fare andare nessuno al mausoleo? Già ci vanno 3 gatti e il Comune non sà come racimolare le decine di migliaia di euro all’anno di gestione, mettiamoci a regalare le calze! Da brividi! QUESTO SARA’ RICORDATO COME UNO DEI PERIODI PIU’ BUI DELLA STORIA DI CREMONA