Commenta

Atti osceni per strada a Brescia, patteggia 50enne cremonese

polizia-evid

Presso il tribunale di Brescia un cremonese di 50 anni ha patteggiato una pena di nove mesi (pena sospesa) per atti osceni. Ieri sera poco dopo le 21,30 l’uomo si stava masturbando in via Lechi nelle vicinanze di una farmacia. A chiamare il 113 è stata una donna. Ai poliziotti della volante il cremonese ha mostrato documenti falsi e ha poi aggredito i poliziotti tentando di scappare, ma è stato bloccato e arrestato. Ha precedenti per atti di libidine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti