Politica
Commenta17

Elezione sindaco, Galimberti candidato Reazioni: 'Stimolo', 'Sosterrò Gianluca'

Sopra, Galimberti e il Comune

Arrivano le prime reazioni alla notizia della candidatura di Gianluca Galimberti in vista delle elezioni comunali, diramata in mattinata in via ufficiale dallo staff del professore con l’annuncio di una conferenza stampa (in programma nella giornata di mercoledì per descrivere “il percorso del movimento civico ‘Fare nuova la città'”). Nell’ambiente del centrosinistra la novità si è diffusa nell’arco di pochissimo tempo. Diversi gli esponenti del Partito democratico che hanno espresso la loro opinione già qualche minuto dopo la pubblicazione della notizia. Anche il Pd è in attesa di conoscere i dettagli del percorso del movimento civico ‘Fare nuova la città’. Tra i ‘democratici’ viene dato comunque per scontato il passaggio di Galimberti attraverso primarie di coalizione per il ruolo di sindaco prima di un appoggio totale al professore. Non resta che attendere la conferenza stampa del movimento ‘Fare nuova la città’ per conoscere quale sarà “il percorso” di Galimberti.

“Galimberti ha fatto bene ad uscire adesso”, commenta Alessia Manfredini, consigliere comunale Pd. “La strada è ancora lunga per il voto e le  primarie saranno un’occasione per farsi conoscere, sia come persona ma soprattutto per quanto riguarda idee e programmi. Credo che la scelta di Galimberti di presentarsi, in questo momento, servirà da stimolo, è un bell’esempio di politica. Vedremo chi vorrà misurarsi con lui, alle primarie”.

“Quando c’è in gioco il futuro di una città, di una comunità di persone, tutte le ambizioni, anche quelle personali, devono essere messe da parte perché l’obbiettivo è troppo importante. Per questo sono contento che Gianluca Galimberti si candidi a sindaco alle prossime primarie”, lo scrive il democratico Luca Burgazzi attraverso Facebook”. “In questi mesi – aggiunge – non ho mai nascosto le mie perplessità e dubbi perché credo che la politica sia prima di tutto franchezza nei rapporti, ma c’è un momento per il quale occorre essere uniti. Per questo sosterrò Gianluca. Mi auguro che tutti lavorino con serietà e sincerità. Solo così è possibile far ripartire Cremona”. Un commento, quello di Burgazzi, apprezzato (con il classico pulsante di Facebook ‘Mi Piace’) da molte persone, tra cui Stefano Campagnolo, ex assessore di centrosinistra e attuale direttore della Biblioteca, Piercarlo Bertolotti, presidente della Fiab-Biciclettando (sempre molto attivo per un miglioramento viabilistico e ambientale della città), e l’ex presidente della Provincia Giuseppe Torchio.

Un in bocca al lupo arriva a Galimberti, tramite Facebook, da un altro esponente del Pd, il soresinese Davide Vairani: “In bocca al lupo per la nuova avventura.. sii docile come le colombe ma astuto come i serpenti (soprattutto quelli in casa)…”.

Anche nel mondo del centrodestra cremonese la notizia ha cominciato subito a diffondersi. Se la Lega, come noto, tira dritto con il suo candidato Alessandro Zagni (sostenuto anche dalla lista civica di Agostino Melega) resta da capire se Oreste Perri si ricandiderà o meno. Le riserve sciolte da Galimberti potrebbero spingere l’attuale primo cittadino a prendere a breve una decisione ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti