11 Commenti

Perri indeciso, ma il suo consenso aumenta ancora: è al 53,5 per cento nel sondaggio del Sole 24 Ore

perri-evid

Se da un lato Perri continua a essere indeciso sulla ricandidatura, dall’altro si registra un ulteriore aumento del gradimento da lui ottenuto tra la cittadinanza secondo l’ultimo sondaggio pubblicato dal Sole 24 Ore. In tempi caratterizzati da una “lontananza” sempre più marcata tra la gente e la politica, da bilanci che mettono in difficoltà i Comuni, da tasse che crescono e da un generale calo dei consensi dei primi cittadini italiani (sei su dieci in questa condizione), l’attuale sindaco di Cremona ottiene un risultato positivo nel sondaggio realizzato da Ipr Marketing per il Sole (sentiti 800 elettori in ogni Comune capoluogo tra il 25 settembre e il 15 dicembre 2013 per sapere se voterebbero a favore del primo cittadino in caso di elezioni). Nella classifica pubblicata oggi dal quotidiano nella consueta rilevazione Governance Poll, riferita come accennato al 2013, Perri è al 41esimo posto, nella metà più alta della graduatoria; il consenso è al 53,5 per cento, quasi 2 punti in più rispetto al giorno dell’elezione e un punto in più rispetto al sondaggio Governance Poll riferito al 2012. Questo gradimento registrato non può che convincere ancora di più i sostenitori di un possibile Perri-bis. Chi si deve ancora convincere, però, è Perri.

Tra i governatori, risulta in crescita il consenso ottenuto dal lombardo Roberto Maroni: 44 per cento (+1,2 per cento rispetto al giorno delle elezioni). Il leghista è tra i pochi presidenti di Regione con consenso in crescita.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Ernesto

    Sappiamo quanto siano poco attendibili simili sondaggi, effettuati da uno o l’altro schieramento politico.

    • gio

      questo sondaggio è stato fatto da IprMarketing per il Sole24Ore non “da uno o l’altro schieramento politico”

      • L’ultimo samurai

        il sondaggio più facile e più immediato è calcolare quanto tempo impiega Perri per attraversare Piazza Stradivari ed arrivare al Ponchielli (è solo un esempio)…un’eternità! E perché, se sono solo poche centinaia di metri? Perché la gente, gli amici, i conoscenti lo fermano per fare due chiacchere informali con il sorriso sulle labbra e lui, con grande gentilezza, si ferma con tutti….Non finirò mai di dire che questa è la forza di Perri, quell’impatto con la gente che mai nessun sindaco ha avuto a Cremona e che lo rende ancora l’uomo vincente su tutti gli altri. Se Perri fa dei cambiamenti radicali, quella percentuale salirà ancora di più, eccome se salirà!

  • Gianni

    Corada l’anno che ha perso le elezioni con Perri aveva un gradimento del 56% secondo il sondaggio del Sole24Ore… la dice tutta.

    • Alim

      impossibile visto che i sondaggi del sole si riferiscono sempre alle ultime settimane dell’anno appena concluso…..quindi al massimo Corada aveva il 56% l’anno prima: molto cambia con la campagna elettorale e le azioni dei mesi poco prima delle elezioni. Nel rush finale che ci si gioca molto

      • Genna

        Bene allora se Perri si gioca tutto con gli ultimi mesi, dopo che i cremonesi avranno pagato la mini Imu a 4 mesi dalle elezioni per colpa sua, Perri vince sicuro!

        • Alim

          molti cremonesi hanno capito che con le tasse i comuni c’entrano fino a un certo punto….meno trasferimenti dallo Stato e pochi soldi in cassa,ecco la situazione in cui versano i Comuni: la colpa non è loro

  • sandra

    Non è che un sondaggio del sole 24 ore sia più credibile o autorevole. Un tempo forse si. Ma nell ‘ Italia di oggi tra il sole 24 ore e google news forse prevale quest ‘ ultimo. Perri vince al primo turno non perché lo dice il sole 24 ore , ma perché per i cremonesi e’ persona credibile pur tra le incredibili difficoltà dell ‘ amministrare una città capoluogo senza certezze e con risorse all ‘ osso.
    Quindi niente primarie, per favore. Le baraccate lasciamole a chi si diverte a farle. E se alla Lega se ne fregano , possiamo fregargene anche noi della Lega.
    Se qualche leghista pensava di guadagnarsi la paghetta in un comodo consiglio di amministrazione , forse dovra’ riconsiderare l ‘ eventualità di lavorare qualche ora in più e fare qualche straordinario. Si consoli. Sara’ in buona compagnia degli ” eterni ragazzi ” del Nuovo Centrodestra , a cui stavolta non basterà fare il pieno di preferenze.
    Stavolta servirebbe il pieno di voti….
    Ma chissà se lo capiranno per tempo.
    In fondo chi è zoppo continua a zoppicare.

    • Cremona pulita è più bella

      A Cremona con il centrodestra al Comune la delinquenza ha dilagato e la città non è più l’isola felice che raccontavano le cronache.

      • sandra

        Si , in effetti , l ‘ astinenza da prosecco del dopo Corada genera una percezione diversa della città : meno euforica e diversamente vivibile e felice.Buctsth

  • pigalle

    Bacco, tabacco e Venere, la percezione è diversamente uguale