Commenta

A Cremona approda 'Italia Aperta': pagelle in arrivo per il Comune

cremona-dall'alto

Approda anche a Cremona l’associazione “Italia Aperta”, nata a livello nazionale da poche settimane allo scopo di monitorare le politiche provinciali e comunali, assegnando loro una “pagella”, un rating, per stabilire la loro efficacia per i cittadini. “L’iniziativa, spiega il responsabile provinciale, Gimmi Distante (che alle precedenti elezioni nazionali fu candidato alla Camera nella circoscrizione Lombardia 3 del movimento Fare per fermare il declino) – nasce per impulso di molti professionisti e personalità di diversa provenienza e cultura che si riconoscono nei principi dell’economia di mercato, e si impegnano a promuovere la libera iniziativa, la concorrenza, la riduzione della spesa pubblica e a contrastare i monopoli, le rendite parassitarie e lo sfruttamento di posizioni dominanti”.
A Cremona l’associazione ha già messo in campo il suo primo lavoro, realizzando una pagella sul documento, approvato dal Consiglio comunale di Cremona, denominato Pacchetto Localizzativo per promuovere nuovi insediamenti produttivi sul territorio comunale. La pagella verrà presentata e discussa Sabato 18 gennaio, alle ore 11,30 presso lo SpazioComune in Piazza Stradivari a Cremona. Per l’occasione, oltre a Distante, interverranno: Giovanni Monico, revisore legale e relatore della pagella; Federico Fasani, assessore alla Pianificazione Urbanistica.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti