Commenta

Vanoli Basket alla dura prova contro Siena

vanoli

Foto Sessa

Il girone di ritorno per la Vanoli Cremona inizia con un tour de force: quattro partite (spezzate dalla sosta per le final-eight di Coppa Italia) dal pronostico decisamente sfavorevole. Si parte domenica al PalaRadi (ore 18.15) contro la MontePaschi Siena per poi proseguire con la trasferta a Bologna, con il match interno contro Brindisi e, dopo  la sosta, con il viaggio in Sardegna a Sassari. Sarà molto dura per la compagine biancoblu che fortunatamente ha attorno a sé  un clima migliore, più sereno, dopo il doppio successo con Caserta ed a Porto San Giorgio su Montegranaro. La MontePaschi non ha bisogno di particolari presentazioni, è una formazione d’altissimo livello che dopo la parentesi in Eurolega sta ora disputando l’EuroCup e proprio in settimana ha affrontato il secondo turno contro il Cez Nymburk.

Coach Crespi ed il suo staff stanno lavorando in modo impeccabile sulla qualità dei giocatori, per avere da essi il meglio sul piano tecnico e psicologico. I risultati si vedono. Siena è al secondo posto in graduatoria staccata di due soli punti dalla coppia Cantù-Brindisi. I biancoverdi hanno il potenziale necessario per tornare presto al vertice. Il roster dei toscani presenta nomi di spessore quali Hunter, Viggiano, Carter, Cournooh, Ress, Ortner, Nelson, Green, Janning, Udom. La Vanoli Cremona cercherà in tutti i modi di contrastare il gioco degli avversari. Non deve disunirsi al primo svantaggio ma reagire con determinazione altrimenti verrebbe inesorabilmente travolta dalla forza  “mensanina”. Una sconfitta onorevole sarebbe… un successo. Per non parlare di una vittoria.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti