16 Commenti

Torchio: stop combustore e nuovo impianto su area Tamoil

rifiuti evid

Troppe titubanze, troppa timidezza nel dire che l’inceneritore di Cremona va chiuso il più presto possibile e in simultanea Aem deve produrre un progetto alternativo per trattare i rifiuti indifferenziati. In aggiunta al pressing che dall’inizio dell’anno sta facendo la minoranza Pd in Comune, Giuseppe Torchio dai banchi del Consiglio provinciale proporrà nella prossima seduta una mozione per rendere un po’ più coraggioso il piano Rifiuti, che in questo momento è nella fase della presentazione delle osservazioni (chiusura termini il 3 marzo).

“Il Consiglio provinciale – si legge nella mozione – viste le prese di posizione del Governo nazionale (ministro Orlando) di Regione Lombardia (assessore Terzi‎) e del presidente della Provincia Salini a mezzo stampa, tutte favorevoli alla raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani e contrarie alla continuita’ operativa del sistema di incenerimento mediante termodistruzione;

– le fa proprie in sede di approvazione del nuovo Piano Provinciale rifiuti‎, anche in considerazione dello stato di avanzamento della raccolta differenziata e delle prese di posizione, in particolare dei sindaci del cremasco;

– ravvisa l’urgente necessità di operare per la realizzazione di un polo per ricavare dalla frazione organica le materie prime seconde, onde evitare al sistema di sopportare gli oneri della raccolta differenziata senza poter beneficiare delle risorse provenienti da un’azione coordinata  di recupero che passi anche attraverso la reindustrializzazione dell’area Tamoil, previa bonifica della stessa, con il rilancio dei contenuti del progetto “golena aperta” postato già nel 2007 sui fondi Fas e la sua riconferma sui nuovi fondi comunitari, destinati a veicolare complessivamente nella nostra Regione circa 1,7 miliardi di euro nel prossimo quinquennio”.

Lo stesso Torchio aveva presentato qualche giorno fa  un’interrogazione sullo stesso tema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • cittadino cremonese

    Quanto meno singolare la posizione espressa di totale ed incondizionata avversione all’inceneritore che non risulta essere mai stato osteggiato dal Torchio Presidente della Provincia e di proprietà “pubblica” per valorizzare “interessi” privati leggi Tamoil …. io una riflessione la consiglierei…

  • pippo

    ….condivido e raddoppio cittadino cremonese!!! Questo è un trombone ancora in cerca di spazio…..possibile che un onerevole di lungo corso e presidente della provincia non si sia accorto prima di tutto ciò?????

  • dipendente aem

    se chiuderanno l’inceneritore oltre 30 famiglie resteranno a casa è questo che volete??

    • francy

      come mai ti preoccupi adesso? e quando vengono licenziati, baristi, operai privati, ecc non ti preoccupavi ver0 dipendente pubblico?

      • Daniele

        Ecco perché si è persa la solidarietà fra i lavoratori e perché nelle manifestazioni sindacali non c’è mai nessuno.

        Si ragiona in lavoratori di seria A, il pubblico e i lavoratori di serie B, gli altri.

        Grazie Brunetta!

    • mah,nn esageriamo!l aem non ha mai licenziato nessuno!vedrai che vi troveranno una sistemazione all interno dell azienda stessa!visto che hanno potenziat la raccolta differenziata”porta a porta” e che la ritirano una volta si e 3 no,vi metteranno in quell ambito..
      sono altri i lavoratori che devono davvero preoccuparsi di non perdere il lavoro!!

      • licenziato

        Nel 2013 io sono stato licenziato.

        Non esiste piu l’AEM di una volta.

  • Daniele

    Come elettore e lettore del quotidiano “la Repubblica” ecco alcune domande al/ai potente/i di turno, giusto per capire a chi andrà il mio voto prossimamente.

    Non lo faccio con polemica, solo per capire se le persone che dobbiamo votare sanno di quello che parlano e per mettere dubbi sulla granitica certezza di noi tutti.

    1 in quale documento Europeo è scritto che i termovalorizzatori devono chiudere?
    2 come si pensa di gestire le 46896 tonnellate di rifiuto urbano (escludendo il rifiuto speciale e il ROT) non riclabile previste nel 2020?
    3 come si pensa di rimpiazzare l’apporto che il Termovalorizzatore fornisce al Teleriscaldamento?
    4 che alternativa documentata e non sperimentale si propone al Termovalorizzatore?
    5 questa alternativa riesce a gestire la stessa quantità di rifiuto, assicurando la stessa affidabilità e sostenibilità economica?
    6 questa alternativa rispetta il criterio di prossimità?
    7 è vero che l’obbiettivo del piano di gestione dei rifiuti provinciale punta al 90% di recupero energia e materia?
    8 chi finanzia le alternative al Termovalorizzatore (gestione del teleriscaldamento e del rifiuto)?
    9 è vero che nel trattamento meccanico biologico solo il 2,7% viene recuperato (recupero di materia) mentre il 59% finisce in discarica e il 21,9 in un Termovalorizzatore?
    10 è vero che l’Europa punta a discarica 0?

    Possibilmente per evitare sterili polemiche nelle risposte inserite il link al documento utile per capire la risposta.
    Grazie
    Lo so che non risponderà nessuno perchè io sono nessuno. Ma che almeno qualcuno si ponga delle domande.

  • giuseppe garibaldi

    daniele l’anguria lera picula ma che fete……daghe na taia …che le mei tutti gli anni in italai muoino 39.000 persone a causa dell’inquinamento che naturalmente tu dirai che l’inceneritore è nei limiti …., soliti discorsi del kaiser. vedo che sei molto presente nei forum scommetto che lavori in comune o in qualche azienda, Aem, Lgh e ti piace cazzeggiare con il computer perché non hai una m… da fare. io torno dal lavoro alle 16 30 mi lavo perché lavoro in fabbrica e poi cazzeggio anch’io mentre tu dalle 08 00 di mattina cominci a scrivere occhio che se si accorge il comune sei passibile di licenziamento .

    • Daniele

      Sarà ma per ora nessuna risposta alle mie domande.
      tranquillo non c’è nessuno che mi controlla, faccio tutto a casa. quando torno dal lavoro.

      Se ti do fastidio basta ignorarmi perché se mi leggi vuol dire che tu cazzeggi allegramente sul posto di lavoro, attenzione che Arvedi ti controlla.

      Tutto bene il camino? l’avete fatto ripartire?

      Ti piace essere preso per il sedere?
      quando ti dicono cose false giusto per prendere il tuo voto credi che siano corretti?

      • giuseppe garibaldi

        daniele , vola raso terra, chi credi di essere perché noi dobbiamo risponderti? mi sembri troppo gasato, accontentati di scrivere tue tesi farlocche, e non pretendere che ti rispondano perché tu non rappresenti nessuno e quindi come me e probabilmente altri ricordati che non siamo nessuno … scrivi sfogati ma non fare il professore perché da come scrivi dai l’impressione di cercare solo polemiche ,quindi ti ripeto vola basso.

    • giuseppe garibaldi

      condivido, Bocci alla grande ma purtroppo c’è troppa ignoranza a cremona e i peones credono alle palle che raccontano le autorità, e poi c’è troppa gente che è sistemata nei comuni provincie partecipate e quindi difende gli inceneritori,i sistemi di teleriscaldamento delle partecipate, bruciamento rifiuti assurdi gli sprechi assurdi del comune edifici energivori,che significa buttare soldi dalla finestra, ma intanto a loro non interessa questi signori sono terrorizzati di perdere i privilegi e quindi difendono gli inceneritori produttori di morte, ma prima o poi finirà la pacchia anche per loro.

  • Mario

    Torchio va rottamato. Meglio Renzi, che ha buon senso e vuole gli inceneritori. Basta con i conta balle, i catto populisti, gli ecologisti della domenica che se la prendono con il poco ma tacciono col molto.

  • giuseppe garibaldi

    caro licenziato AEM , non dire palle che dopo vai all’inferno , aem per licenziare bisogna che ammazzi il tuo capo. altrimenti stai li finché campi anche se non fai una minchia, o meglio se non ti fanno fare una minchia siete tutelati dai sindacati, ricordati cacia balle, che aem, comune ecc non avranno mai problemi, primo perché il popolo bue non sa nemmeno da che parte è girato, e ha paura della sua ombra.
    secondo perché aem ha il monopolio in molti affari, quindi caro licenziato non dire cazzate che nessuno ti crede, ripeto come hanno gia scritto altri siete troppo privilegiati, ma se la situazione continuerà a peggiorare prima o poi, voi, gli statali e soprattutto i politicanti vi verranno a stanarvi con i forconi. continuate pure a giocherellare con il computer.

    • licenziato

      Ho molto tempo da passare per questo sto giocherellando al computer.
      Tu invece come mai alle 730 già messaggi, al lavoro sanno che giocherelli con il computer?
      Cosa sei un odiato statale o un perfido pubblico?

      Mi fa piacere che secondo te non sono stato licenziato.
      Quindi è tutto un incubo., adesso la mia famiglia è più tranquilla.
      Bello partire dal presupposto che l’altro dice balle, solo per non mettere in discussione quello in cui si crede.
      Nel caso la prossima bolletta la devo mandare al tuo indirizzo?

  • giuseppe garibaldi

    daniele , vola raso terra, chi credi di essere perché noi dobbiamo risponderti? mi sembri troppo gasato, accontentati di scrivere tue tesi farlocche, e non pretendere che ti rispondano perché tu non rappresenti nessuno e quindi come me e probabilmente altri ricordati che non siamo nessuno … scrivi sfogati ma non fare il professore perché da come scrivi dai l’impressione di cercare solo polemiche ,quindi ti ripeto vola basso.