Commenta

Un corso del Comune per imparare ad educare il proprio cane

Il Comune, attraverso l’Ufficio Ecologia, in collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione Veterinaria dell’ASL di Cremona, con l’Ordine Medici Veterinari di Cremona e con il sostegno del Centro Commerciale CremonaPo, organizza un percorso formativo per proprietari di cani con conseguente rilascio del cosiddetto patentino. L’iniziativa è stata presentata questa mattina, a Palazzo Comunale, presenti il sindaco Oreste Perri, l’assessore alle Politiche Ambientali Francesco Bordi,  il consigliere al Benessere Animale Roberto Gandolfi, Fabio Germanà Ballarino, dirigente del Settore Polizia Municipale e Ambiente, Emilio Olzi, presidente dell’Ordine Medici Veterinari della Provincia di Cremona, Angelo Ferri, direttore del centro commerciale CremonaPo, Laura Mori, responsabile scientifico del corso (esperta in comportamento), operatore in zooantropologia didattica, e Giuliana Caronna esperta in progettazione interventi assistiti con animali, operatore in zooantropologia assistenziale.

Il corso, come ha spiegato il consigliere Gandolfi,  è giunto alla sua quarta edizione ed ha l’obiettivo di favorire il corretto sviluppo del rapporto tra l’uomo ed il cane, di agevolare l’integrazione dell’animale nel contesto nel quale si trova a vivere e di insegnare al proprietario ad avere un atteggiamento responsabile verso il proprio animale che non va trattato come un “giocattolo” di cui disfarsi quando si è stanchi. L’iniziativa si inserisce in una più ampia attività di sensibilizzazione che l’Amministrazione ha da tempo avviato nell’ambito della tutela del benessere degli animali e che si concretizza non solo in questo corso ma anche in altredi altre iniziative in programma nei prossimi mesi al Centro CremonaPo, in via di definizione.

Il corso di formazione è gratuito in quanto il Centro CremonaPo si è fatto carico delle spese e mette a disposizione i propri locali e le attrezzature necessarie per lo svolgimento delle lezioni teoriche e per la dimostrazione pratica. Possono partecipare tutti i proprietari di cani, ma anche gli aspiranti proprietari, che potranno così essere istruiti sul corretto approccio da tenere verso il cane che intendono acquistare o adottare. Sono invece obbligati a partecipare le persone il cui animale si sia reso responsabile di episodi di aggressione alle quali l’ASL ha notificato la necessità di “rieducare” il proprio cane: in questo caso i proprietari sono tenuti a pagare la quota di iscrizione che è di 70,00 euro.

Il corso si articola in cinque lezioni di due ore ciascuna, dalle ore 20,30 alle ore 23,00, che si svolgeranno al Centro CremonaPo, in una sala appositamente dedicata e si terrà il 4,11,18,25 febbraio e l’11 marzo 2014 prossimi.  Le lezioni saranno tenute da veterinari con formazione specifica in medicina comportamentale (e con abilitazione al rilascio del patentino) e tratteranno argomenti quali l’etologia canina; il comportamento e il linguaggio del cane; come prevenire l’aggressività ed i problemi di comportamento; il benessere del cane: bisogni fondamentali e cause di sofferenza;la convivenza cani e bambini: consigli per le famiglie; normativa vigente in materia di tutela del benessere degli animali da affezione, obblighi e responsabilità del proprietario. Al termine delle lezioni teoriche è previsto un test finale di apprendimento per tutti i partecipanti per il rilascio del patentino. La lezione pratica, prevista per il 23 marzo 2014, si terrà nell’area esterna del centro commerciale e vedrà i partecipanti mettere in atto quanto appreso durante il corso e lo dovranno fare con cani individuati da veterinari specializzati in  medicina comportamentale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti