Commenta

Vanoli in cerca di una buona prestazione contro Enel Brindisi

pancotto

E’ stato il frutto di un’ottima prestazione collettiva l’affermazione della Vanoli Cremona domenica scorsa a Bologna contro la Granarolo per 90 a 85. I biancoblu hanno battuto il loro record tre vittorie consecutive in serie A1. Questi due punti sono davvero pesanti per vari motivi. In chiave salvezza ci si lascia alle spalle Montegranaro e soprattutto Pesaro a sei lunghezze, il morale è ulteriormente salito e l’affiatamento tra i giocatori e sempre più saldo anche in una situazione negativa causa gli i infortuni. La Vanoli è ancora menomata per l’assenza di Rich che come già accaduto contro Siena non è sceso in campo contro i felsinei. Kelly è alle prese con una caviglia che gli da dolore ma stringendo i denti è in grado di scendere in campo anche se con pause in panchina.
La prossima settimana servirà a Chase per meglio recuperare la condizione fisica dato che il campionato osserverà la sosta per le final-eight di Coppa Italia, prima della trasferta a Sassari. Coach Pancotto è costretto a chiedere ai suoi un “doppio lavoro” per poter reggere il confronto con il quotato avversario. Servono ancora prestazioni contraddistinte da orgoglio e determinazione. Sime Spralja e Jackson stanno attraversando un ottimo momento ed insieme a Woodside sono i trascinatori del gruppo. Il ciclo terribile per la Vanoli Cremona prosegue domenica al PalaRadi alle 18.15 con la sfida alla capolista Enel Brindisi.
I pugliesi sono spinti in casa dall’entusiasmo del calorosissimo pubblico ma in trasferta non è sempre così. Coach Bucchi dispone di giocatori d’alto livello e spettacolari nel gioco. Tra questi si evidenziano Campbell, Todic, Chiotti, Lewis, James, Snaer, e soprattutto Dyson. Bulleri entra all’occorrenza così come l’ex Vanoli Formenti. Al Palaradi accorrerà il pubblico delle grandi occasioni a festeggiare anche i 10 anni della sponsorizzazione della Ferramenta Vanoli con il suo patron Aldo presidente.

“Dobbiamo avere sempre ben presente il nostro obiettivo e i modi che servono per raggiungerlo. Affrontiamo Brindisi in una gara testa-coda” ha affermato coach Pancotto. “Loro sono una squadra con grande qualità in tutti i reparti e una panchina lunga. Stanno ottenendo ottimi risultati, frutto di programmazione e di un progetto tecnico che dura ormai da tre anni. Noi come sempre dovremo portare in campo i nostri valori; dovremo mettere in campo tutto il nostro orgoglio, difendere bene sul loro pick and roll, essere competitivi a rimbalzo e cercare di prendere tiri equilibrati controllando il ritmo della gara e limitando le palle perse. Anche contro Brindisi dobbiamo proseguire nel nostro processo di crescita costante”.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti