Commenta

98mila euro per riqualificare la palestra della scuola Bissolati

bissolati-evid

La Giunta comunale ha approvato il progetto preliminare relativo ai lavori di manutenzione e riqualificazione della palestra della scuola elementare Bissolati: lavori per i quali è stato preventivato un costo pari a 98.000 euro. “Gli interventi previsti – spiega l’assessore alla partita, Francesco Zanibelli – riguardano la riqualificazione degli spazi interni, il rinnovo di alcune attrezzature fisse sportive, l’abbattimento delle barriere architettoniche per l’accesso esterno e per l’utilizzo dei servizi all’interno con il fine di garantire l’utilizzo e l’accesso dall’esterno anche ai diversamente abili,  nonché una dotazione minima di attrezzature sportive che permetta di svolgere la normale attività didattica e l’utilizzo da parte delle società sportive”.

Il progetto punta quindi a riqualificare la palestra scolastica utilizzata oltre che dalla Bissolati e dalla scuola superiore Einaudi, anche dalle società sportive esterne. “Esso si inserisce inoltre nel quadro complessivo di riqualificazione, già finanziato, per il quale a breve saranno avviati i lavori relativi all’adeguamento sismico, al rifacimento del manto di copertura con la bonifica dell’amianto e al rinnovamento della controsoffittatura per migliorare il comfort acustico e la resistenza al fuoco delle strutture – continua l’assessore -. Per la realizzazione dell’intervento  presenteremo alla Regione Lombardia una richiesta per l’assegnazione di contributi in conto capitale a fondo perduto destinato alla riqualificazione delle palestre scolastiche esistenti di uso pubblico”.

La Regione Lombardia ha infatti approvato l’iniziativa 2014 per l’accesso ai contributi in conto capitale a fondo perduto per la riqualificazione delle palestre scolastiche di uso pubblico esistenti. Tale contributo viene elargito nella misura pari al 50% della spesa ritenuta ammissibile al contributo stesso. Il limite di importo di spesa ammissibile ai fini del calcolo del contributo è pari a 100.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti