Commenta

Le polveri sottili tornano a salire L'unica speranza resta la pioggia

smog-evid

Nonostante il maltempo delle scorse settimane, sono bastati un paio di giorni di tregua per far ripartire la corsa in salita delle polveri sottili a Cremona: nelle giornate di lunedì e martedì le capannine cremonesi hanno registrato infatti rispettivamente 65 e 53 microgrammi per metro cubo di polveri sottili, contro i 50 mg che rappresentano il limite. Siamo così già a 11 giorni complessivi di superamento dei limiti dall’inizio del 2014, quando il massimo consentito dalla Ue è pari a 35 giorni in un anno.
Come al solito l’unica speranza, in assenza di piani strutturati per l’abbattimento dell’inquinamento sul territorio, resta la pioggia: le previsioni meteorologiche per questi giorni parlano appunto di nuove perturbazioni, che potrebbero tornare a ridurre il livello delle polveri sottili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti