Commenta

Fanno esplodere il bancomat: colpo alla Banca Intesa San Paolo di via Novati

bancomat

Foto Sessa

AGGIORNAMENTO – Fanno esplodere il bancomat e fuggono con il bottino. E’ successo nella notte tra venerdì e sabato, quando un forte boato ha turbato il sonno dei residenti della zona. Sembra che i malviventi, agendo con il favore delle tenebre, abbiano introdotto del gas all’interno dell’apparecchio, per farlo poi esplodere. Gli agenti della polizia stanno ancora lavorando per ricostruire l’accaduto, mentre resta ancora da verificare l’ammontare della refurtiva.
E’ la terza volta che si verifica un episodio simile nel giro di un anno e mezzo: una volta era stato solo un tentativo, un’altra volta l’esplosione aveva distrutto anche buona parte della filiale. In questo caso ad esser stato danneggiato – in maniera irreparabile – è solo il bancomat, oltre alla stanzetta che lo ospita. I malviventi si sarebbero introdotti nell’area che ospita l’apparecchio utilizzando una tessera magnetica qualsiasi, per poi agire indisturbati. Grande la rabbia del direttore, che è stato chiamato in piena notte dalle Forze dell’ordine. “E’ già successo altre due volte, la rabbia e la preoccupazione sono forti – racconta -. Ora stiamo cercando di quantificare il danno e il bottino. I nostri tecnici stanno cercando di aprire l’apparecchio, che è ridotto ad un ammasso di lamiere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti