Commenta

Disservizi postali, problema regionale Mercoledì summit in Comune

poste-sistema-problemi

Il problema dei disservizi postali non riguarda solo Cremona: se ne è discusso proprio martedì in Regione Lombardia nell’ambito del Consiglio regionale, con due mozioni, approvate all’unanimità, con le quali si invita la Giunta “ad attivarsi per intervenire con l’obiettivo di  risolvere le situazioni che da più parti vengono denunciate in Lombardia”. Ritardi o mancata consegna della corrispondenza tra cui anche bollette e utenze varie, lunghe attese agli sportelli, telegrammi che per sua natura dovrebbero essere recapitati celermente e che invece arrivano dopo cinque giorni: queste le situazioni che si lamentano un po’ ovunque.
I due documenti (uno sottoscritto da tutti i gruppi, primo firmatario Luca Marsico di Forza Italia; il secondo presentato dalla Lega Nord, prima firmataria  Saita Santisi) sollecitano interventi  presso i responsabili dell’area logistica lombarda di Poste italiane “affinché si risolvano le situazioni denunciate indicando tempi certi e trasparenti”  perché  “le problematiche ormai croniche  non sono più accettabili”.

A Cremona l’argomento verrà invece trattato mercoledì pomeriggio, nell’ambito dell’Ufficio di presidenza, convocato in seguito alle numerose lamentele arrivate da diversi quartieri della città, proprio a causa dei disservizi che si sono verificati. All’incontro saranno presenti i rappresentanti di Poste italiane Spa e i presidenti dei comitati di quartiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti