Commenta

Contraffazione e pirateria: Franco Bordo membro della Commissione di inchiesta

bordo

Con provvedimento della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini il deputato cremonese Franco Bordo (Sel) è nominato membro della Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo. “In questa sede il mio impegno sarà di legare le attività che già svolgo in Commissione Agricoltura con i lavori di questa Commissione di inchiesta, consapevole che la penalizzazione del Made in Italy e il fenomeno dell’Italian sounding colpiscono in modo sensibile i prodotti della nostra filiera agroalimentare – ha dichiarato il parlamentare -. Confido di poter dare un apporto al fine di trovare, in questa legislatura, strumenti adeguati per contenere un fenomeno che produce ingenti danni all’economia nazionale, alle imprese e al mondo del lavoro. Basti pensare che vengono stimati in oltre 100.000 unità i posti di lavoro che possono essere recuperati nell’ambito del contrasto di questi fenomeni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti