Commenta

Casa in fiamme Il cane abbaia e dà l'allarme, evitato il peggio

vdf

E’ stato solo grazie a Lulù se l’incendio non ha avuto conseguenze più gravi. Il rogo è scoppiato in un corridoio subito dopo l’ingresso di un’abitazione di Soresina. Le fiamme avevano già intaccato  i mobili in legno e il fuoco si stava già diffondendo per tutta la parete. Era sabato mattina. La padrona di casa era uscita per andare al lavoro e nell’abitazione c’era solo il figlio che dormiva al piano superiore. A dare l’allarme ci ha pensato il cane, che, abbaiando, ha attirato l’attenzione dei vicini che hanno visto il fumo uscire dalle finestre e hanno chiamato i soccorsi. L’incendio, comunque, è stato spento dai residenti a colpi di secchiate, mentre i vigili del fuoco si sono assicurati di mettere tutto in sicurezza. Se non fosse stato per Lulù, il bilancio dei danni sarebbe stato ben diverso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti