Commenta

'Africa Mon amour', rassegna di film al via il 5 maggio

antani-evid

Al via da lunedì 5 maggio, presso il Cinema Filo, la rassegna cinematografica ‘Africa Mon amour’, giunta ormai alla sua terza edizione e che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Cremona. L’iniziativa è promossa dall’associazione Antani, che per l’occasione darà il via al tesseramento 2014 (che andrà da maggio 2014 a fine aprile 2015).

Africa Mon Amour3 si articolerà in quattro serate di grande qualità e divertimento: grazie collaborazione con il Centro di Orientamente Educativo (Coe) di Milano, il programma comprende una selezione dei migliori corti, medio e lungometraggi proiettati in questi anni durante il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, che si tiene nel capoluogo lombardo.

Il programma inizierà lunedì 5 aprile – ore 19 – con un momento conviviale ospitato nel cortile della Società Filodrammatica: un aperitivo a base di specialità etniche per accogliere i soci “storici” e dare il benvenuto ai nuovi: sarà l’occasione per rinnovare o sottoscrivere la tessera Antani. Per partecipare è necessario prenotarsi entro sabato 3 maggio telefonando al 339-8330775 o 349-2239039, o mandando una mail ad associazione.antani@gmail.com (costo 5 euro). Alle ore 21 verranno proiettati due mediometraggi di Diop Mambety, regista senegalese di riconosciuto talento internazionale, due delicate “favole di strada” ambientate in Senegal: “La petite vendeuse du Soleil” racconta la storia di una ragazzina che, vendendo giornali nella periferia di una grande città, ambiente ostile e maschilista, riuscirà a trovare l’amicizia e il riscatto personale; “Le Franc” narra le vicende di un giovane che, entrato per caso in possesso di un biglietto vincente della lotteria – saldamente incollato alla porta di casa – studierà tutti gli stratagemmi per poter incassare il premio che gli cambierà la vita.

Il programma prosegue i successivi lunedì di maggio, sempre alle ore 21 presso il Cinema Filo (biglietto soci 3 euro; intero 5,50). Il 12 maggio si riderà con “Les Barons”, di Nabil Ben Yadir, una commedia brillante che ha avuto molto successo in Francia, sulle avventure quotidiane di un variopinto gruppo di giovani immigrati a Parigi. Il 19 maggio la serata sarà dedicata alla proiezione dei migliori cortometraggi selezionati dal Festival del Cinema Africano di Milano, mescolando ironia e poesia. Il 26 maggio sarà la volta di “Chroniques d’une cour de récré”, di Fritah Brahim, un affresco leggero e raffinato dell’infanzia di Brahim nella banlieu di Parigi.

“Attraverso la scelta di queste opere cinematografiche abbiamo voluto parlare d’Africa da due diversi punti di vista – spiegano gli organizzatori -. Da un lato le favole senegalesi e i cortometraggi offrono una visione “dal di dentro”, poiché raccontano storie “africane” ambientate nei paesi di quel continente. Dall’altro Les Baron e Chroniques sono opere di registi africani che vivono e operano in Francia, e dunque raccontano le vicende e i sentimenti degli emigrati maghrebini in Europa”.

La tessera soci Antani, del costo di 10 euro, dà diritto all’ingresso gratuito a 2 film di Africa Mon Amour3, al prezzo ridotto in tutte le iniziative organizzate da Antani, nonché a partecipare agli eventi riservati ai soci. Inoltre il socio Antani avrà diritto ad agevolazioni per le proiezioni della rassegna FiloCineClub del mercoledì e allo sconto del 10% su tutti i libri presso la Libreria del Convegno (Corso Campi 72, Cremona).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti