Commenta

Tentata rapina ai danni di un'84enne L'uomo è stato rintracciato dalla polizia Descrizioni fisiche e sospetti, così si è sviluppata l'indagine-lampo

evid-rapina

Sopra, la merceria presa di mira (foto Sessa)

AGGIORNAMENTO – Identificato l’uomo che mercoledì scorso aveva tentato di rapinare un’84enne in una merceria in via Giuseppina con un paio di forbici in mano. Si tratta di un 38enne (A.A.) italiano residente in provincia di Cremona, con diversi precedenti: è stato identificato dagli uomini della Squadra Mobile della Questura e, dopo essere stato rintracciato sulla base della descrizione dell’anziana, è stato accompagnato in Questura. Qui, rispondendo alle domande, ha ammesso di essere l’autore della tentata rapina, ricostruendo i fatti in modo compatibile con le dichiarazioni rilasciate dalla donna. E’ lui quindi l’uomo che aveva cercato di farsi consegnare 50 euro ma che davanti al rifiuto dell’84enne aveva desistito e si era allontanato. E’ stato denunciato con l’accusa di tentata rapina aggravata.

Un’indagine lampo quella della polizia. Gli uomini della Squadra Mobile del dirigente Nicola Lelario hanno messo insieme le descrizioni raccolte, relative alla corporatura e ad alcuni tratti somatici dell’uomo con le forbici in mano, e hanno cominciato a restringere la lista dei sospettati tra le figure conosciute alle forze dell’ordine, anche alla luce delle modalità non certo da professionista con cui è stata messa in atto la tentata rapina. Nelle ultime ore il cerchio è stato ristretto a pochi nominativi, fino a quando uno di questi, il 38enne nei confronti dei quali i sospetti erano più forti, è stato portato in Questura e, davanti alle domande dei poliziotti, ha ammesso le sue responsabilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti