Commenta

Maullu con Perri: 'Se mi eleggono sarò collegamento con Europa'

PERRI-MALULLU

Presso il Comitato elettorale di Galleria XXV Aprile Stefano Maullu, candidato all’Europarlamento, ha incontrato iscritti e candidati alle elezioni amministrative di Forza Italia oltre a sostenere la candidatura del sindaco Perri.
Ghidotti ha aperto l’incontro cedendo per un saluto la parola ad Antonio Agazzi, vice coordinatore provinciale in rappresentanza del coordinatore Jotta, assente per impegni lavorativi, intervenuto per ricordare a tutti che election day significa che si vota soltanto domenica, e non anche lunedì come avveniva in passato.

Agazzi ha raccontato ciò che sta accadendo a Crema, città governata dalla sinistra. A fronte della sua esperienza personale ha voluto rimarcare come il sindaco Bonaldi stia cedendo alle pressioni della sinistra più radicale che ha ottenuto l’istituzione del registro delle coppie di fatto e di altre iniziative che non si attagliano alla nostra cultura e alla nostra sensibilità. L’amministrazione Perri si è caratterizzata, conclude Agazzi, per concretezza realizzando, grazie al suo sindaco e al lavoro fatto dall’assessore Zanibelli, molte opere ed infrastrutture che Cremona chiedeva da anni, come l’eliminazione dei passaggi a livello.

E’ poi intervenuto il sindaco Perri, ringraziando Maullu per la sua visita ed affermando che si vince solo quando si riesce ad essere una squadra, quella squadra che partendo dall’Europa raggiunge con effetti positivi le città. “Tutto ciò che è stato fatto da noi”, ha dichiarato il sindaco, “non sono riusciti a fare loro, nonostante le ingenti risorse economiche che il Comune aveva in quegli anni e questo è indubbiamente un dato inconfutabile del mandato, il primo nel quale il centro destra abbia governato la città”.

Il sindaco ha anche citato gli eventi relativi alla Città europea dello Sport che hanno portato a Cremona numerosissimi sportivi e turisti concorrendo a rilanciare l’attrattività della nostra città. Perri ha anche accennato al discusso tema dell’immigrazione affermando che serve un impegno concreto dell’Europa verso questo delicato e drammatico tema. Il sindaco ha concluso dicendo che mettersi nuovamente a disposizione di Cremona è stata una scelta importante, presa nella consapevolezza che il ruolo di pubblico amministratore richiede grande spirito di servizio, abnegazione ed impegno, ragioni per le quali intende affrontare con altrettanta concretezza anche i prossimi 5 anni.

Ha concluso l’incontro il candidato alle Europee Stefano Maullu che ha raccontato la lunga esperienza che lo ha portato negli anni a conoscere molto bene le amministrazioni locali e le modalità di accesso ai finanziamenti europei. Maullu si è pertanto offerto, in caso di elezione, di essere un valido interlocutore di Cremona per riuscire ad attrarre risorse dall’Europa, ricordando che questa amministrazione si è particolarmente distinta per la sua capacità di realizzare opere pubbliche con risorse non provenienti dalle tasche dei cremonesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti