Commenta

118 in carcere per soccorrere un detenuto Gesto autolesionistico

Carcere-evid

Caos e tanta apprensione, questa mattina, intorno a mezzogiorno, al carcere di via Ca’ del Ferro, quando i soccorsi del 118 chiamati dal personale del penitenziario sono dovuti intervenire con urgenza per soccorrere un detenuto, un uomo di 35 anni che si è ferito con una lametta. Un gesto di autolesionismo. All’inizio le sue condizioni erano apparse gravi, tanto che il 35enne è stato portato in ospedale in codice di massima urgenza. Con il passare delle ore, fortunatamente, il quadro clinico si è fatto meno pesante e il detenuto è stato dimesso e ha fatto ritorno in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti