Commenta

Torna il 1 giugno l'appuntamento con Bicincittà, ma stavolta senza Fiab

BICINCITTà

Si rinnova  domenica 1 giugno il tradizionale appuntamento con Bicincittà, la ciclopasseggiata aperta a tutti, oramai giunta alla 22^ edizione, che mette al centro dell’attenzione pubblica i temi della sostenibilità ambientale, con particolare riguardo ai problemi della sicurezza dei ciclisti e degli altri “utenti deboli” della strada. Una iniziativa a cui quest’anno non parteciperà però la Fiab di Cremona, che in quei giorni sarà impegnata con la promozione di una iniziativa a livello regionale, ossia una bici-staffetta nell’area di Expo.

Bicincittà è promossa col patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona e dell’Associazione Unitaria Pensionati aderente ai sindacati Cgil-Cisl-Uil, la manifestazione è abbinata alla Festa della Sicurezza Stradale organizzata dalla Polizia Municipale che riunirà alcune centinaia di ragazzi delle scuole elementari di Cremona. Bicincittà seguirà lo stesso persorso fino a via del Sale, dove il corteo ciclistico UISP prenderà la direzione del Centro Anziani “Il Cascinetto” dove è previsto il ristoro finale offerto dall’AUP ed i saluti degli organizzatori. Il ritrovo è previsto per tutti alle ore 8.30 in Piazza Stradivari e la partenza alle ore 9.30. Con soli 6 euro sarà possibile iscriversi e ritirare una bella maglietta in cotone personalizzata con i loghi nazionali della manifestazione.
Bicincittà, che è sostenuta dal Comitato Soci di Coop Lombardia e dalla Banca Cremonese, ed ha come media-partner radio 883, devolverà parte del ricavato delle iscrizioni all’Anfass di Cremona a sostegno dei progetti di solidarietà a favore delle persone disabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti