4 Commenti

Furto in piazza Stradivari, titolari del locale diffondono video in rete

evid-str1

Sopra, alcune immagini tratte dal video e una telecamera di sorveglianza

Dopo un furto notturno in piazza Stradivari i titolari dell’esercizio preso di mira hanno pubblicato e diffuso in rete le immagini riprese dal sistema di sorveglianza. Non un colpo ingente quello messo a segno un paio di notti fa. Anzi, in tempi in cui comunque i furti sono in aumento a Cremona, più che di colpo meglio parlare di bravata. Sono infatti state fatte sparire due sedie dall’area esterna (sedie dal design ricercato: un colpo non ingente, come detto, ma nemmeno di scarsissimo valore). L’azione ha però irritato i titolari del ristorante-bar Chocabeck. E il video del furto, ripreso da una telecamera, è finito su internet: una mossa, questa, a cui Cremona non è abituata, anche se in altre città italiane ci sono già stati casi del genere di recente.

Nella giornata di venerdì, poche ore dopo la bravata, il video è stato pubblicato su Facebook, accompagnato da un messaggio: “E vi siete pure guardati attorno… E di telecamere ce ne sono pure quattro… Ora che ci avete rubato due sedie al Chocabeck aspettiamo di vedervi passare di qua…”. Nel video – visto già da numerosi cremonesi come dimostrano le oltre 180 condivisioni e le conseguenti centinaia di visualizzazioni – si notano due ragazzi camminare in piazza Stradivari, fermarsi, guardarsi attorno e poi afferrare le sedie e allontanarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • lupo71

    Le bravate sono altro, un furto è e rimane un furto che sia del valore
    di 10 centisim o di milioni è sempre furto. Trovo pericolosissimo
    definire bravata il furto di sedie in base al valore economico in questo
    modo rubare un libro in libreria è una bravata e non furto, rubare le
    vaschette di prosciutto al supermercato è una bravata e non un furto ( e
    ricordo che ultimamente diversi padri di famiglia hanno commesso tale
    bravata vedendo l’arrivo delle forze dell’ordine che hanno pagato il mal
    tolto vista la situazione e di sicuro non hanno dato auna pacca sulla
    spalla per la bravata).
    Questo atteggiamento non mi piace affatto

    • volpe59

      termine bravata non è riduttivo,è più specifico e adatto al caso: si legga dizionario

  • lupo71

    io rimango sempre convinto sia furto

    Da Treccani:

    Bravata
    bravata s. f. [der. di bravo1]. –
    a. Atto o parole di millanteria provocatoria: le sue b. non mi fanno paura.

    b. L’esporsi a un rischio per spavalda ostentazione di forza o di coraggio: volle far la b. di scalare la roccia da solo; uscire di casa con la febbre è stata una b. che gli poteva costare cara.

    2. letter. Rimprovero, sgridata aspra: gli fece una b. terribile per l’onta recata al suo principe (Guerrazzi).

    Furto
    furto s. m. [dal lat. furtum, der. di fur «ladro»]. –

    1.

    a.
    Nel linguaggio giur., l’atto e il fatto d’impossessarsi di cosa mobile
    altrui sottraendola a chi la detiene, al fine di trarne profitto per sé o
    per altri: commettere, consumare, perpetrare un f.; f. di gioielli, di bestiame, di opere d’arte; scoprire, denunciare un f.; reo, accusato, imputato di f.; ricercato, arrestato, condannato per f.; f. qualificato, aggravato da particolari circostanze specificamente previste; f. con scasso, aggravato dall’uso di violenza sulle cose; f. d’uso, commesso al solo scopo di fare uso momentaneo della cosa sottratta, restituendola subito dopo; f. con destrezza, lo stesso che borseggio.

    b.
    Per estens., nel linguaggio com., appropriazione di un’idea (o di
    un’intuizione, di un’invenzione, di una produzione dell’ingegno) altrui
    che si vuole far passare per propria: questo film è un f., un vero f.; f. letterario,
    plagio. Anche, richiesta di un prezzo o di un compenso che si ritiene
    eccessivo, sproporzionato rispetto all’entità reale della merce o della
    prestazione: cinquecento euro per quelle quattro sedie sono (o mi sembrano) un f.; e a proposito di esazioni, imposizioni e sim. ritenute eccessivamente gravose: ma questo è un f. legalizzato!

    c. In senso concr., la cosa rubata: nascondere, restituire il furto.

    2. ant. Come locuz. avv., di furto, di nascosto, furtivamente, di sorpresa: togliere, entrare di f.; li Franceschi, tutta Roma presa, prendeano di furto Campidoglio di notte (Dante). ◆ Dim. furterèllo (o furtarèllo).

    • volpe59

      appunto.termine bravata non è riduttivo,è più specifico e adatto al caso