Un commento

Galimberti: "Riprendere subito in mano la partita di Expo"

expo-galimba

Riprendere da subito in mano la partita di Expo 2015. E’ questa una delle prime azioni che il sindaco Gianluca Galimberti ha deciso di fare dopo il suo insediamento avvenuto giovedì. Venerdì mattina il sindaco ha infatti incontrato, a Palazzo Comunale, il professor Fabio Antoldi, docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza-Cremona, e referente per l’Università Cattolica stessa e il Cersi (Centro di Ricerca per lo Sviluppo Imprenditoriale) del progetto cremonese su Expo. Si è trattato di un momento importante per fare il punto della situazione e per studiare le prossime tappe che vedranno il Comune di Cremona protagonista, insieme a Camera di Commercio e Università Cattolica, su questo importante evento.
L’incontro avvenuto in mattinata fa seguito alla partecipazione del sindaco Galimberti al summit, tenutosi a Crema giovedì pomeriggio, sul progetto provinciale Expo 2015. Al tavolo il sindaco di Crema Stefania Bonaldi, il segretario generale della Camera di Commercio di Cremona Maria Grazia Cappelli, il condirettore del Cersi-Università Cattolica di Cremona,  Fabio Antoldi, gli assessori di Crema al Bilancio Morena Saltini e al Comprensorio, Turismo e Sviluppo sostenibile Matteo Piloni. “La mia prima uscita pubblica dopo l’insediamento è su Expo – ha detto in quella sede il sindaco Gianluca Galimberti – Questo ha un significato grande: Cremona deve alzare la testa per diventare protagonista del territorio e per costruire sinergie con altri comuni su Expo immediatamente, ma anche su mobilità, sviluppo e ambiente. Solo insieme possiamo dire che il sud della Lombardia deve contare in regione. Siamo pronti per costruire sinergie e desiderosi di lavorare insieme”.

Il Comune di Cremona è uno tra i principali membri dell’Associazione Temporanea di Scopo (Ats), costituita il 19 marzo 2014, per la valorizzazione del Sistema istituzionale, economico e sociale della provincia di Cremona nell’ambito dell’Esposizione Universale Expo 2015. L’Associazione, che ha sede in Cremona presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Cremona, ha lo scopo di attuare il coordinamento e la realizzazione congiunta delle iniziative di promozione e di valorizzazione del sistema economico, sociale e culturale della provincia di Cremona in vista di Expo e, in particolare, di far convergere sul territorio provinciale operatori e ricercatori interessati al nostro sistema agro alimentare e ai nostri centri di eccellenza, secondo il progetto elaborato dal Centro di Ricerca per lo Sviluppo Imprenditoriale “Cersi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Patrizia Signorini

    e non solo quella partita!!!!