Commenta

Vendeva cellulari contraffatti, denunciato 20enne rumeno

cellulare-evid

Cercava di vendere cellulari contraffatti, ma è stato colto in flagrante dagli uomini della questura, che lo hanno denunciato per ricettazione e commercio di prodotti falsi. Il fatto è accaduto intorno alle 18.45 di venerdì pomeriggio, quando una pattuglia della Squadra Volante e l’equipaggio del Poliziotto di Quartiere è intervenuta in corso Garibaldi dietro segnalazione della presenza di due soggetti intenti a vendere dei cellulari ai passanti. Giunti sul posto, gli operatori hanno notato uno dei due individui segnalati che, avvicinandosi ai passanti, mostrava loro un cellulare.

Gli agenti hanno quindi identificato l’uomo, V.V.I., 20enne nato in Romania senza fissa dimora. Con sì aveva uno smartphone Samsung apparentemente modello S5. In realtà da un sommario controllo dell’apparecchio, gli uomini della questura si sono resi conto che si trattava in realtà solo di un modello molto simile all’S5. L’improvvisato venditore, ha quindi ammesso di aver acquistato all’estero lo smartphone per 10 euro e di volerlo rivendere per trarne profitto. Il giovane è quindi stato accompagnato in Questura, dove è stato denunciato a piede libero per il reato di “Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e Ricettazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti