Commenta

Information technology, a settembre aprirà lo spazio coworking in città

evid-co

Sarà operativo a inizio settembre il primo spazio di coworking, ossia spazio condiviso di lavoro, realizzato dal consorzio Cremona information technology (Crit) in via dei Comizi Agrari, al numero 10. “La casa delle start-up”, viene definita dal consorzio l’area. Tra i tasselli del progetto del Polo tecnologico cremonese. “La casa delle start-up”, viene definita dal consorzio. Nello spazio di coworking ci saranno 26 postazioni per coworker in open space e locali per realtà del settore della ricerca, dello sviluppo tecnologico e della comunicazione. Importante la collaborazione già attivata con il PoliHub, l’acceleratore di impresa del Politecnico di Milano. Ed è stato aperto un contest per la scelta del nome, del logo e del dominio del sito web.

Nel consorzio Crit le aziende MailUp, Microdata Group, Linea Com, Incode, Lanzoni, Gamm System, Csa Med e Next. “Si tratta di uno spazio progettato per offrire un luogo di lavoro flessibile, nel quale le diverse esperienze si contaminano e si trasformano in progetti, dove le start-up possono trovare casa e i coworker sperimentano le loro idee”, sottolineano dal consorzio Crit. “Sarà anche un luogo di formazione e discussione sui temi tecnologici e digitali – aggiungono dal consorzio -. L’obiettivo del progetto è quello di incentivare la nascita di start-up nel settore dell’Ict e di offrire un luogo adatto e stimolante per dare corpo alle idee imprenditoriali di coworker e freelance”.

Carolina Cortellini Lupi, presidente del Crit, commenta: “Questo intervento rappresenta il primo frutto di Cremona Information Technology per far crescere l’economia digitale, stimolare l’innovazione e l’occupazione nel nostro territorio. Con la casa delle start up anticipiamo il grande progetto del Polo Tecnologico”.

Lo spazio di via dei Comizi Agrari, evidenzia il consorzio Crit, “disporrà di collegamenti in banda ultra larga grazie a Linea Com” e “si completa con una sala per la formazione, una sala riunioni dotata dei più sofisticati sistemi tecnologici per videoconferenze e da tre salette per piccole riunioni. Il coworking, oltre a mettere a disposizione postazioni di lavoro per periodi anche brevi, creerà sinergie e partnership con una serie di realtà per offrire soprattutto alle start-up servizi e consulenze per la loro attività. Prima ed importante collaborazione già attivata quella con il PoliHub (www.polihub.it) l’acceleratore di impresa del Politecnico”.

Il Consorzio Crit “nell’ottica della massima condivisione, ha deciso di aprire un primo contest per la scelta del nome, del logo e del dominio del sito web. Per partecipare al contest consultare il link: www.freelancer.com/contest/Name-domain-name-logo-design-83667.html. Per il vincitore in palio una somma di 490,00 euro. Il contest, che ha già ricevuto 190 proposte, è aperto ancora per pochi giorni. Per informazioni al pubblico: segreteria@consorziocrit.it”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti