Commenta

Ubriaco inveisce contro la compagna, intervengono passanti: lui si scatena

carab

AGGIORNAMENTO – Un pregiudicato romeno arrestato dai carabinieri. Iera sera in via Ghisleri, nei pressi del supermercato Esselunga, sotto l’effetto di sostanze alcoliche, ha iniziato ad inveire nei confronti della compagna, una cittadina polacca di 36 anni. Il suo atteggiamento aggressivo ha attirato l’attenzione di alcuni passanti che hanno cercato inutilmente di riportare l’uomo alla calma. Il romeno, infatti, invece di calmarsi, ha iniziato a danneggiare con  calci due auto. Poi se l’è presa anche con i carabinieri che nel frattempo erano stati avvertiti. Dopo aver minacciato i militari, l’uomo si è rifiutato di fornire le proprie generalità, tentando la fuga. Bloccato e condotto in caserma, è stato poi arrestato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e maltrattamenti alla compagna, non nuova a subire le angherie dell’uomo. Oggi nei suoi confrinti si è svolto il processo per direttissima. L’avvocato Alessio Romanelli ha chiesto i termini di difesa: udienza rinviata a settembre e, nel frattempo, il giudice ha disposto l’obbligo di dimora per l’uomo che risiede a Cremona.

Il romeno era già stato arrestato il 16 marzo scorso, sempre in città (era poi tornato in libertà (con obbligo di dimora) dopo il patteggiamento e l’ammissione di “aver sbagliato”). In quell’occasione i carabinieri lo avevano bloccato (e poi accusato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate) perché, sempre sotto l’effetto di alcol, aveva dato in escandescenze dopo aver espresso apprezzamenti a una ragazzina in una pizzeria di via Buoso da Dovara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti