Commenta

Treni e bus, Galimberti: 'Rafforzare il collegamento con Piacenza'

treni-evid

Incontro con pendolari e ferrovieri per il sindaco Galimberti al Dopolavoro Ferroviario di via Bergamo. Galimberti si è riunito per la prima volta dopo l’elezione a sindaco con i pendolari locali per fare il punto sulle mosse fatte dalla giunta fino ad oggi. Il sindaco ha confermato l’intenzione di fare squadra con i sindaci di Mantova e Lodi (che ha già incontrato) per chiedere a Trenord di istituire il “treno dei capoluoghi” al mattino e alla sera , un treno rapido che sulla tratta Mantova-Milano fermi solo a Cremona e Lodi. Insieme ai primi cittadini delle altre città vicine (Bergamo Brescia e Piadena) Galimberti chiederà con forza il rinnovo del materiale rotabile per migliorare le tratte interessate da guasti e soppressioni (sopratutto la Cremona-Brescia). Infine, novità, sono in arrivo da Piacenza i dati sul trasporto su gomma tra Cremona  e Piacenza.”Con i dati alla mano vedremo le mosse da fare” ha detto Galimberti. Anche se su gomma comunque il sindaco  chiederà un rinforzo per i collegamenti. Presente all’incontro l’assessore ai trasporti Alessia Manfredini, il consigliere regionale Malvezzi e, per i pendolari, il rappresentante del comitato InOrario Matteo Casoni.

FBand

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti