Commenta

Droga dal Mantovano, albanese arrestato dalla Finanza: trovati oltre 4 chili di eroina

ev-fin

Nelle foto, la droga e il materiale sotto sequestro

Un cittadino albanese di 43 anni, incensurato, è stato arrestato dal nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Cremona: aveva oltre quattro chili di eroina in casa. I militari – si apprende in queste ore – si sono attivati nel pomeriggio di sabato. A cadere nella rete dei finanzieri – spiegano dal comando di via Zara – è stato un 43enne residente nel Mantovano (L.R. le iniziali note), fermato in città. I militari della sezione mobile lo hanno individuato mentre transitava a bordo della sua macchina lungo via Mantova, all’altezza di via Cappuccini. Il controllo dell’auto non ha portato alcun risultato ma la successiva perquisizione domiciliare, a Rivarolo Mantovano, ha consentito di trovare nove panetti di eroina in un trolley custodito in un armadio.

L’uomo è stato individuato dai finanzieri grazie all’attività informativa svolta dal personale dell’unità antidroga, che grazie ad alcuni giorni di indagine ha raccolto elementi sulla base dei quali i militari ritengono che il 43enne fosse attivo in un canale di smercio tra la provincia di Mantova e quella cremonese. Anche la sua abitudine a recarsi in un centro scommesse della nostra città per giocare oltre 100 euro al giorno nonostante l’assenza di un lavoro – spiegano sempre dal comando – ha convinto i militari che le disponibilità economiche potessero derivare da attività illecite. Tra il materiale sottoposto a sequestro, sette cellulari, tutti funzionanti e con sim card attive, e attrezzatura utile per il confezionamento di droga. Al termine delle operazioni, l’albanese è stato tratto in arresto e associato alla casa circondariale di Mantova a disposizione della competente autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti