Commenta

Calendario Lega Pro, alla seconda giornata già derby Mantova-Cremo

cremo-ev

Partirà dallo Zini il campionato della Cremonese, che prenderà il via il 31 agosto. La prima avversaria da affrontare non sarà sicuramente delle più facili. Si tratta di quell’Albinoleffe che nelle ultime stagioni, puntando soprattutto sui giovani, ha sempre ben figurato. E alla seconda giornata sarà già tempo di derby: è infatti in programma Mantova-Cremonese.

Dopo la terza giornata, in casa, col Renate, il 14 settembre la Cremonese dovrebbe giocare in trasferta a Novara. Ma attenzione. Perché i piemontesi hanno ottenuto tramite l’Alta Corte di Giustizia del Coni che la Figc riporti a 22 squadre il campionato di Serie B. E saranno molto probabilmente gli stessi piemontesi ad essere riammessi al torneo cadetto.

L’ufficialità, però, arriverà soltanto dal Consiglio Federale del 18 agosto, quando ormai Serie B, Lega Pro e Serie D avranno già ufficializzato i rispettivi calendari. Si produrrà quindi un effetto domino. E al posto del Novara, nel girone della Cremonese, verrà ripescata un’altra squadra. Probabilmente il Poggibonsi.

I calendari sono stati ufficializzati a Firenze, alla presenza del presidente Macalli e di tutti i rappresentanti delle 60 società di Lega Pro. Nell’anno della riforma della Serie C a girone unico le novità sono molte, per certi versi si potrebbe parlare di una vera e propria rivoluzione.

Sarà un campionato “spezzatino”. I tifosi possono scordarsi le vecchie abitudini e le partite giocate in contemporanea la domenica. Tanto per capirci, si scenderà in campo dal venerdì al lunedì, quattro giorni la settimana.

Ed ecco come verranno diluite le partite, giornata per giornata. Due anticipi al venerdì (alle 19e30 e alle 20e45). Al sabato si giocheranno tre partite alle 14e30, tre partite alle 15, tre partite alle 16, tre partite alle 17 e due partite alle 19e30. La domenica il programma prevede una gara alle 11, poi due incontri alle 12e30, quattro partite alle 14e30, tre partite alle 16 e tre incontri alle 18. Infine il posticipo del lunedì, con calcio d’inizio alle ore 20e45.

L’altra grande novità si chiama Lega Pro Channel, il canale visibile gratuitamente sulla piattaforma web Sportube, che trasmetterà in diretta (ma anche con la possibilità di rivederle in differita) 1.200 partite tra campionato e Coppa Italia, tutte riprese da due telecamere con standard hd.

“Non c’è un progetto uguale al mondo”, ha detto il responsabile marketing Gai, sostenendo che le società di Lega Pro avranno una visibilità unica, da far valere nel momento in cui dovranno trattare con i rispettivi sponsor gli spazi pubblicitari.

Ma la gente, i tifosi e anche gli stessi club, saranno realmente felici per tutti questi stravolgimenti?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti