Commenta

Trasporta droga con auto già 'pizzicata' Arrestato albanese

finanza

Trovato con oltre 40 grammi di droga a bordo di un’auto già “pizzicata” (con 15 chili di marijuana) qualche settimana fa. Nei guai è finito un 32enne incensurato di origine albanese residente a Cremona, arrestato martedì pomeriggio. L’uomo (B.K. le iniziali note) è stato fermato a bordo del mezzo – spiegano dal comando di via Zara – al suo rientro da Milano. Si tratta del secondo sequestro di droga in pochi giorni ad opera delle fiamme gialle: risale al pomeriggio di sabato scorso il ritrovamento di oltre quattro chili di eroina (vedi link in basso).

Questa volta finanzieri dell’unità antidroga si trovavano impegnati in un servizio di controllo lungo la direttrice Cremona-Bergamo quando, nei pressi di Castelverde, hanno notato transitare il 32enne al volante di una macchina, riconosciuta dai militari perché a bordo dello stesso veicolo lo scorso 13 maggio erano stati sequestrati 15 chili di marijuana in possesso di un altro cittadino albanese (vedi link in basso). L’auto, una Fiat Multipla tornata nella disponibilità del suo effettivo proprietario dopo l’operazione del 13 maggio, è stata allora fermata e il conducente è stato identificato. L’uomo alla guida è risultato essere l’effettivo proprietario del mezzo ed è stato accompagnato in caserma per un’ispezione più approfondita.

In caserma il controllo del veicolo ha permesso di scovare 25 grammi di cocaina dentro il condotto di aerazione e un grammo di marijuana nella fodera di uno dei sedili. Anche la perquisizione personale dell’uomo ha portato a un risultato: altri 15 grammi di cocaina sono spuntati dagli indumenti intimi. Al termine delle operazioni – spiegano sempre dal comando – il 32enne è stato arrestato dai finanzieri del nucleo di polizia tributaria cremonese e portato nel carcere cittadino a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti