8 Commenti

Corso Garibaldi, 13mila euro di eventi finanziati da Regione e privati

corso-garibaldi-evid

Costa 13mila euro la rassegna di eventi promossa dal Comune per animare Corso Garibaldi, denominata “C’è un fiume in corso Garibaldi”. La spesa – finanziata con stanziamenti di bilancio 2013 e 2014 – così suddivisa: 4.880 euro per l’organizzazione degli spettacoli, a cura dell’associazione culturale Emme Ci;  4.758 euro per il servizio di allestimento audio e luci affidato alla ditta Acid Studio S.n.c; 3.362 euro per allestimenti dei luoghi adibiti a sede di spettacoli, noleggio attrezzature, fornitura EE, servizio di assistenza sanitaria, servizi e acquisti vari ed imprevisti.

Nell’ambito del progetto di riqualificazione del tratto pedonale di corso Garibaldi vengono proposti concerti di giovani band, lirica, eventi per bambini.

Dei 13mila, 8mila euro vengono coperti da un contributo della Regione Lombardia messo a bilancio per il 2013; lo stesso vale per altri 3mila euro, coperti da un contributo regionale stanziato a bilancio per il 2014. I restanti 2mila vengono invece finanziati attraverso contributo di privati nell’ambito di progetti culturali denominati “Io sto con Cremona”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • BillyBalle

    Perché non fare un riepilogo dei costi globali sostenuti per corso Garibaldi? Mi sembra ci sia un po’ di confusione.http://gianlucagalimberti.it/inaugurato-il-fiume-urbano-in-corso-garibaldi-esempio-di-animazione-nella-quotidianita-attraverso-lincontro-tra-persone/

  • Sorcio Verde

    Non sono solo i costi ad essere confusi, anche il sindaco mi sembra molto confuso, non solo su corso Garibaldi……

    • Nessuno

      Se questa è la confusione del Sindaco, ben venga. Piuttosto lei, Antonio, mi sembra particolarmente “inc..zato”. Se ne faccia una ragione, cinque anni possono anche passare in fretta.

      • BillyBalle

        Spiacente ma per quanto riguarda la trasparenza ci vuole sempre chiarezza. L’estetica è altra cosa rispetto all’etica e sul modus operandi il Sindaco ha fatto un grande scivolone, anche lei deve essere oggettivo. Tutti dobbiamo severi se le cose non funzionano e questo formar non ha alcun senso, nessuna coerenza e nessun fine. A Cremona non c’è il South Bronx e nemmeno quartieri con 60 etnie diverse come Copenaghen, ci sono invece tanti spazi verdi che andrebbero rivalutati e se proprio vogliamo far giocare i bambini avviciniamoli alla natura invece che al cemento!!!!

        • pinco pallino

          a me risulterebbe che qualcuno voleva i grattacieli………..a Cremona……….intorno alla cascina urbana.!!

          • BillyBalle

            Lei come sempre fa il solito noioso e vecchio tacabanda politico, a me come cittadina libera da tessere interessa che i soldi vengano spesi bene e questo progetto/idea, non solo non è stato trasparente nella sua assegnazione, se è ancora il caso di sottolinearlo, ma ha suscitato la perplessità di un ordine professionale che non ha ancora ricevuto risposta. E tutto il resto che è anche peggio! Sia serio qualche volta e la smetta di fare propaganda, la campagna elettorale è finita da un pezzo.

      • Sorcio Verde

        Vedendo quello che combina questa giunta, temo che mi dovrai sopportare per altri 5 anni.

    • pinco pallino

      meno male che c’è lei…………all’orizzonte………..!!!