Un commento

Piano delle alienazioni: il Comune mette in vendita il Vecchio ospedale

ospedale-vecchio-enid

Il Comune mette in vendita il Vecchio ospedale di Cremona. Chiesa compresa. Per un valore complessivo di circa 5 milioni e mezzo di euro. In particolare, sono in vendita il comparto di via Radaelli per 2.478.000 euro e la Chiesa di S. Francesco per 3.115.500 euro.

In vendita, tra le altre cose, anche la farmacia di via Ghinaglia per 186mila euro, la ex scuola edile di via Bergamo per 394mila euro, l’ex scuola elementare di Picenengo (855mila euro). Tra i fabbricati alienabili anche diversi edifici residenziali in diverse zone della città, oltre a numerose aree. Il valore complessivo del Piano delle alienazioni è pari a 17.755.000 euro.

Nel piano delle alienazioni è contenuta anche la cessione dei diritti di superficie per alcune aree, tra cui il Centro sportivo al Po, comprensivo di 4 campi da tennis, il campo da calcetto e la ex pista da skate, che verranno ceduti tramite procedura negoziata per 715mila euro. Il soggetto individuato dovrà impegnarsi alla riqualificazione del comparto.

“Come per il Bilancio, anche per il Piano delle alienazioni dobbiamo terminare una fase di passaggio per definire le nostre priorità – precisa in una nota l’assessore Andrea Virgilio -. Il piano presentato in Consiglio è ancora a scalvalco con la passata amministrazione, lo abbiamo integrato rispetto alla vendita di alcune piccole aree e, per cominciare a definire un nostro percorso di priorità, abbiamo escluso Palazzo Grasselli. Anche sul vecchio Ospedale faremo altre valutazioni quando, nei prossimi mesi, presenteremo il nostro Piano delle alienazioni e il nostro Bilancio di previsione. Vorrei infine sottolinerae che l’attuale Giunta non ha mai inserito questo immobile in un bando delle alienazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • kunta

    mi risulta che diverse strutture che vogliono alienare siano okkupate da sedicenti inquilini non proprio in regola, vedi le scuole – ghetto di picenengo…chissà che coda per accaparrarsi questi immobili mantenuti in perfetto stato…Ma che pagliacci abbiamo alla guida della nostra città?