Commenta

Tari, nuovo incontro: commercianti verso il dialogo con il Comune

taricommercio-evid

Nuova riunione delle associazioni di categoria di artigiani e commercianti sul tema della Tari, questione finita un po’ in sordina dopo l’invito, lanciato dai rappresentanti delle imprese lo scorso 11 settembre, e solo da alcuni raccolto, di non pagare la seconda rata della tassa sui rifiuti, scaduta il 16 settembre.

A questo proposito Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato, Cna e Asvicom. Si incontreranno venerdì prossimo nella sede di Asvicom. “Sospensione dal pagamento della seconda tranche del tributo, come forma di autodifesa per difendere il diritto di fare impresa”, avevano detto – seppur con qualche distinguo – i leader delle categoria del commercio e dell’artigianato. Tutte le aziende erano state chiamate a partecipare all’astensione fiscale, in segno di solidarietà con chi è stato maggiormente penalizzato dalle nuove aliquote della tassazione.

Ora, dopo aver verificato – anche se in maniera sommaria perché di dati precisi ancora non ve ne sono -, chi ha pagato e chi no, la linea che si vorrebbe portare avanti nel corso della riunione è quella di riprendere il dialogo con l’amministrazione, che però finora si è mostrata decisa solo a rivedere i nuovi criteri di applicazione della Tari per l’anno prossimo. Una misura che, come sappiamo, non era stata sufficiente per le associazioni di categoria.

Per quanto riguarda nello specifico il pagamento della seconda rata della Tari, ad averla pagata, secondo le prime indiscrezioni, sarebbero le librerie, i negozi di abbigliamento e le gioiellerie: in sostenza imprese che producono pochi rifiuti. Le maggiori astensioni si sarebbero invece registrate tra i titolari di pubblcii esercizi, ristoranti e fioristi, ossia le categorie più vessate. Quanto agli artigiani, sarebbero in maggioranza quelli che hanno deciso di recarsi allo sportello col bollettino in mano, nonostante tutto.
Il tavolo tra associaioni e amministrazione, che sembrava saltato, pare quindi essersi ricomposto.

Si.Bac.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti