Commenta

Agricoltura bio per battere devianza giovanile Nazareth presenta 'Rigenera'

nazarth persico-evid

Sarà inaugurato ufficialmente domenica 9 novembre il progetto di BioAgricoltura Sociale avviato la scorsa primavera dalla Cooperativa Sociale Nazareth. Nella domenica che la Conferenza Episcopale Italiana tradizionalmente dedica al Ringraziamento per i frutti della terra, i soci di Nazareth presentano alle comunità del territorio, alle cooperative del Consorzio SolCo, agli oltre 30 enti che sostengono il progetto, il frutto del lavoro che, dall’inizio del 2014, sta impegnando 6 persone tra cui 4 neomaggiorenni stranieri. La cooperativa infatti, lavorando da anni nell’accompagnamento all’autonomia di minori stranieri non accompagnati e persone con fragilità, ha maturato la decisione di implementare, oltre al settore dei servizi, un settore produttivo, investendo sull’agricoltura come occasione per creare nuove opportunità lavorative, di approccio al lavoro e di socializzazione.

Nel Comune di Persico Dosimo, Nazareth ha incontrato la disponibilità dell’Azienda Agricola Lottici Umberto che ha accolto con entusiasmo l’idea di cedere in affitto una parte di proprietà (3,5 ettari) coltivata fino allo scorso anno a mais, per la realizzazione del progetto di BioAgricoltura Sociale, grazie al quale ora sono cresciuti ortaggi di ogni tipo: sono infatti oltre trenta le tipologie di verdure disponibili in azienda, coltivate secondo il metodo dell’Agricoltura Biologica e nel rispetto della stagionalità acquistabili direttamente oppure nei mercatini agricoli di Via Bonomelli n°81 (ogni martedì dalle 9,00 alle 13,00) e di Via Milano n°5 (ogni lunedì dalle ore 10,00 alle ore 14)  o, ancora, tramite Filiera Corta Solidale.

Il progetto Rigenera, sostenuto dalla Fondazione Cariplo e dalla Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona, persegue l’obiettivo di realizzare produzioni di qualità ottenute dal lavoro di tecnici specializzati e di giovani stranieri alla ricerca di una possibilità per realizzare il proprio progetto di vita in Italia; Rigenera sta inoltre creando spazi per l’accoglienza ed il coinvolgimento attivo di persone con fragilità (utenti di servizi di psichiatria, adolescenti segnalati dai servizi sociali, minori in Messa Alla Prova), opportunità di condivisione del tempo libero offerte alle famiglie, ai giovani ed adulti desiderosi di vivere un servizio di volontariato. Tutto questo sarà oggetto di ringraziamento e di festa a Persico, domenica 9 novembre, a partire dalle ore 15: una festa da condividere anche con le aziende agricole della zona che parteciperanno alla benedizione delle macchine agricole nel piazzale antistante la chiesa parrocchiale di Persico; la festa continuerà nell’orto di Nazareth con una passeggiata didattica tra gli ortaggi, i giochi per i bambini e una merenda autunnale a km 0.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti