Commenta

Vanoli Basket, vittoria contro Brindisi (87-72)

p

Nella foto, coach Pancotto

Sulle ali dell’entusiasmo per il felice momento che sta attraversando grazie ai successi esterni, la Vanoli Cremona ha infiammato il pubblico del PalaRadi cogliendo la prima vittoria interna contro l’Enel Brindisi 87-72. La Vanoli Cremona inizia molto bene con intensità difensiva e con precisione nel tiro da fuori e  e si distacca 14-4 al 5’. Bucchi coach brindisino  è  costretto a chiedere time-out.  Brindisi lavora in campo con più pazienza ed accortezza Brindisi e recupera qualcosa sul 14-11. Funzionano bene gli schemi in attacco per i biancoblu che liberano ogni volta un  giocatore  al tiro in tranquillità con piedi a terra ed al 10’ il parziale è 22-17. La partita continua su ritmi alti e i locali in attacco non consentono alla retroguardia ospite di sistemarsi. 37-21 al 15’ con coach Bucchi che non sa come fare a bloccare i tiratori biancoblu. Ci pensa Denmon con  due triple ad infilare un parziale di 9 a  0 costringendo coach Pancotto al time out. La Vanoli riordina le idee migliora nei rimbalzi e   con continuità in attacco chiude all’intervallo 48-33. Al rientro dagli spogliatoi Vitali e compagni non trovano più come prima il canestro dalla distanza e  l’Enel Brindisi ne approfitta per  dimezzare il ritardo al 26’ sul  52-44. Al 30 le distanze rimangono invariate e la Vanoli conduce 61-53. E’ capitan Bulleri con 5 punti a riportare in partita i suoi sul 65-50 al 34’. Sono Vitali e Campani ha realizzare canestri importanti che ridanno fiducia ai biancoblu ed in pratica mettono a sedere i pugliesi che sul 79-62 al 37’. Sino alla fine è stato tutto facile per i vincitori. Domenica trasferta da non sottovalutare a Trento.

Marco Ravara

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti