Un commento

'Cremona nell'economia globale': rinviato incontro con Carlo Cottarelli

evid-cottarelli

AGGIORNAMENTO – Per motivi di salute, è stato rinviato a data da destinarsi l’incontro con l’ex commissario alla Spending Review Carlo Cottarelli che avrebbe dovuto tenersi venerdì 12 dicembre alle 17 nel salone dei Quadri di palazzo comunale. A Cremona, Cottarelli avrebbe dovuto parlare di “Cremona nell’economia globale”. Le associazioni organizzatrici “Democratici per Cremona” e “ Cremona nel Mondo” augurano a Carlo Cottarelli una pronta guarigione.

“Un cremonese a Washington : la sua vita professionale, le sue analisi, le sue idee”: Carlo Cottarelli sarà a Cremona venerdì 12 dicembre alle 17 nel salone dei Quadri di palazzo comunale per parlare di “Cremona nell’economia globale”. Dopo l’esperienza di commissario alla Spending Review in Italia, il cremonese Cottarelli è tornato a Washington dove vive con la sua famiglia e per lunghi anni ha lavorato ai massimi livelli alla Direzione del FMI, Fondo Monetario Internazionale. In questo incontro organizzato dalle associazioni “ Democratici per Cremona” e “ Cremona nel Mondo”, l’economista Carlo Cottarelli non parlerà soltanto della sua recente esperienza di consulente del Governo italiano, ma soprattutto dello scenario internazionale, del raffronto tra l’economia statunitense e di quella europea, dell’architettura finanziaria internazionale, dell’euro, delle ricette per creare nuova occupazione, delle discussioni in corso tra austerità e politiche espansive per affrontare le sfide globali. Come ha maturato Carlo Cottarelli le sue idee economiche attuali, quali prospettive e quali riforme favorirebbe in Italia e in Europa? E per Cremona ci sono possibilità di uscire dal lento declino e ci sono speranze di diventare una smart city ? Puntando su quali talenti ? Nell’ultima parte dell’incontro ci sarà tempo per un confronto serrato tra Carlo Cottarelli e il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Si, una bella scusa…..per me non è venuto a parlare al convegno dei “democratici” che a a Roma gli hanno dato il ben servito.