Commenta

Torneo benefico interforze Vince la formazione dei vigili del fuoco

torneo-dentro-2

La formazione dei vigili del fuoco si è aggiudicata per la prima volta, dopo tre finali consecutive, la 7^ edizione del torneo interforze di calcio a 8 “Citroen De Lorenzi”, manifestazione organizzata dalla Polisportiva Malagnino con lo scopo di reperire risorse da destinare all’attività sportiva dei ragazzi.

La squadra, capitanata da Omar Antoniazzi e guidata dalla panchina da Enzo Fenoli nella doppia veste di allenatore-giocatore, ha battuto, al termine di un’avvincente finale disputata sul campo in erba sintetica di Malagnino, i Guastatori della caserma Col di Lana, già vincitori della passata edizione. La partita, terminata con il risultato di 7 a 5, ha visto in campo due squadre che si sono fronteggiate all’insegna della sportività e della correttezza per tutto l’incontro.

Al termine della serata le premiazioni si sono svolte presso la pizzeria Agorà di Malagnino, che ha offerto un buffet a tutti i partecipanti, e dove il vice presidente della Polisportiva Andrea Bonetti ha voluto sottolineare il risvolto benefico di queste manifestazioni.

Il premio per il miglior portiere è stato assegnato per il 2° anno consecutivo a Paolo Bastianoni dei vigili del fuoco, quello del miglior giocatore è andato a Pasquale Giordano dei Guastatori, mentre Donato Forgetta della polizia di Stato, quest’anno nel doppio ruolo di organizzatore del torneo e giocatore, si è aggiudicato il titolo di capocannoniere con 13 realizzazioni. Il premio “Fair Play”, che viene tradizionalmente assegnato alla squadra più corretta, è stato consegnato alla formazione della Polisportiva Malagnino.

Ieri pomeriggio, presso la concessionaria di via Mantova, alla presenza di una rappresentanza dei vigili del fuoco e degli organizzatori del torneo, è stata consegnata una targa di ringraziamento alla famiglia De Lorenzi per la preziosa e costante attenzione prestata nei confronti della manifestazione.
Al torneo hanno partecipato, oltre ai vigili del fuoco, due rappresentative locali, due formazioni del 10° reggimento Genio Guastatori di stanza alla caserma Col di Lana, e le squadre della polizia penitenziaria e della polizia di Stato, le quali, come ogni anno, prestano sempre grande sensibilità ed attenzione alle attività sportive da realizzare con bimbi e ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti